4 Commenti

Il Po è basso, ripuliti i piloni del ponte da tronchi e detriti

TRONCHI-4

foto Francesco Sessa

Ripuliti i piloni del ponte di Po. L’abbassamento delle acque del fiume aveva portato alla luce enormi tronchi incastrati tra i basamenti. Anche alcuni lettori su Cremonaoggi avevano suggerito di approfittare del livello scarso del Grande Fiume per fare pulizia. Nella mattinata operai al lavoro per rimuovere arbusti, grosse parti di alberi e detriti. Spazzati via i rami più piccoli, mentre i tronchi più grandi sono stati prima segati e poi portati a riva con cavi di acciaio e un trattore.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giovanni Baldesio

    La notizia e’ monca, ne manca una parte importante:
    “Tra le SOCCHE sono stati riconosciuti molti Consiglieri Comunali.
    Fedeli al loro mandato, quello di abbarbicarsi a sedie, piloni e spuntoni, lasciato il pilone del ponte sul Po si sono stabiliti sui piloni del ponte dell’autostrada.”

    • Giannino della Palla

      In quaant a soche se vet proopria che te n’intendeet, Giuan!

  • l era ura!!son passati almeno 9 mesi da quando legna e altri rifiuti hanno abbracciato i piloni del ponte!meglio tardi che mai!anche se secondo me,l han ordinato di malavoglia ed aspettavano la prox piena!

  • Strady

    Raccogliere i tronchi sistematicamente allo sbarramento di Isola Serafini sarebbe molto più semplice e forse anche redditizio.

    Annullerebbe di fatto una serie di rischi e di necessità di interventi a valle.

    Inoltre darebbe la possibilità recuperare anche molto altro materiale che non dovrebbe essere nel fiume, come la plastica.

    E invece no, giù tutto verso il mare.