Commenta

Due alpinisti cremonesi salvati sulla Cima Grande di Lavaredo Avevano sbagliato la via di discesa

Alp

Sono stati salvati dal Soccorso Alpino, due alpinisti cremonesi in discesa dalla Cima Grande del Lavaredo. Infatti, dopo essere saliti per la normale alla Cima Grande i due alpinisti, rispettivamente di 48 e 38 anni, hanno iniziato a scendere verso valle. Sono poi giunti in un punto dove degli ancoraggi per le doppie indicano una deviazione sulla via del rientro, i due hanno proseguito dritti, finendo incrodati a circa 2.550 metri di altitudine. Il Soccorso alpino di Auronzo, venerdì notte, messo in contatto telefonico con i due, ha cercato di indicare loro come tornare sulla via corretta. Il tentativo è fallito e attorno alle 22 in aiuto dei due alpinisti sono partite le squadre a piedi, presenti anche agenti della Forestale, illuminate dal faro del Soccorso di Pieve di Cadore. Una volta individuati i due i soccorritori si sono calati per una sessantina di metri per avvicinarli e poi li hanno riportati sulla cengia bassa della normale e li hanno accompagnati al rifugio Auronzo, dove sono arrivati alle 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti