Un commento

Stangata permessi: ecco come, quanto e dove pagare

Permessi

Ecco tutti i dettagli diramati dal Comune sulla nuova modalità di gestione dei permessi (ora a pagamento) per la sosta e il transito nella Ztl. Di seguito le motivazioni dell’Amministrazione, le diverse categorie coinvolte, cosa può essere fatto con le autorizzazioni, i costi, come, quando e dove pagare.

LE MOTIVAZIONI

L’Amministrazione Comunale ha da tempo intrapreso una revisione generale del sistema di gestione delle autorizzazioni al transito e alla sosta nella zona a traffico limitato.

E’ in atto infatti un’azione di razionalizzazione dei permessi per migliorare la vivibilità del centro storico che ha già portato ad una riduzione del 40% circa dei pass rilasciati al personale delle varie amministrazioni pubbliche.

La rimodulazione del sistema permetterà un potenziale aumento della disponibilità degli attuali spazi di sosta a beneficio degli operatori che svolgono la propria attività all’interno del centro storico ed un maggior utilizzo dei parcheggi per la sosta di media/lunga durata.

Per tale ragione sono state recentemente approvate le nuove tariffe per i parcheggi comunali di via Villa Glori e di via Massarotti.

Queste azioni sono comprese all’interno di un più ampio e complesso processo di generale pianificazione della mobilità cittadina che vede impegnata l’Amministrazione su più fronti:
-protezione dell’area pedonale
-potenziamento del bike sharing
-nuovi varchi elettronici
-coinvolgimento del Consiglio Comunale che ha stabilito il pagamento dei transiti all’interno del centro storico

Queste sono le nuove categorie di utenti interessate dai provvedimenti approvati: gli amministratori pubblici eletti nei Consigli, i componenti delle Giunte Comunale e Provinciale, i giornalisti, i medici, le attività economiche e tutti gli ingressi per le operazioni di carico scarico.

LE CATEGORIE COINVOLTE

Attività commerciali e artigianali
B 1 – Imprese artigiane e/o commerciali (operazioni di carico e scarico merci o attrezzature, consegne o servizi a domicilio)
B 2 – Installatori e manutentori
B 3 – Installatori e manutentori (interventi urgenti improrogabili)
B 4 – Agenti di commercio
B 5 – Scarico preziosi
B 6 – Attività commerciali aventi sede in Z.T.L.
C 1 – Istituti di Credito (operazioni bancarie)
C 2 – Titolari di casella postale (operazioni postali)
C 4 – Hotel
Giornalisti
C 6 – Testate giornalistiche
C 7 – Giornalisti
C 8 – Fotoreporter
Categorie mediche e paramediche
A 1 – Medici di base / Pediatri
A 2 – Altri Medici
A 3 – Ambulatori o Cliniche Veterinarie
A 4 – Medici Veterinari non titolari di strutture (ambulatori o cliniche)
A 6 – Medici di Medicina Fiscale
A 7 – Medici reperibili / pronta disponibilità
A 8 – Medici Veterinari reperibili / pronta disponibilità
A 9 – Paramedici reperibili / pronta disponibilità
A 10 – Enti ed Associazioni (assistenza alla persona) (solo nel caso di Enti/Associazioni economiche)
Servizi pubblici e d’istituto
E 5 – Amministratori Pubblici

COSA SI PUO’ FARE CON IL NUOVO PERMESSO

Le novità rispetto al vecchio permesso in vigore dal 17 settembre 2012:

Attività commerciali e artigianali – Operazioni di carico e scarico
-Nuove limitazioni transito varco di c.so Mazzini: Il varco di corso Mazzini/angolo via S. Barbara è transitabile per operazioni di carico/scarico, solo se espressamente indicato dall’Ufficio Permessi, nelle seguenti vie:
c.so Mazzini
via S. Tomaso
via Aselli
via S. Giuseppe
via G. da Cremona (tratto da c.so Mazzini a via Fodri)
via Cistello
v.lo Pertusio
v.lo Stella
-In via Mercatello e via Solferino possono accedere solo ed unicamente i residenti.
-Veicoli immatricolati come AUTOCARRO palesemente destinati al trasporto merci: questi veicoli potranno accedere solo ed esclusivamente se in possesso del permesso.

Giornalisti
Possono:
-Transito e sosta in ZTL solo nel caso in cui il luogo da raggiungere si trovi all’interno della stessa (accesso da tutti i varchi, tranne corso Mazzini, solo per raggiungere proprietà laterali e/o luoghi di interesse)
-Sosta in zona permanentemente vietata (ad esclusione delle zone con divieto di fermata e rimozione forzata)
-Sosta in zona disco orario senza obbligo di indicare l’ora di arrivo
-Sosta in zona parcometro senza obbligo di corrispondere la tariffa eccetto nelle seguenti vie: p.zza Marconi, v. Bella Rocca, v. Bella Chioppella, v. Cadore, p.zza S. Angelo, c.so V. Emanuele II, p.zza Cadorna, via B. Ricca, v. Del Vasto, v. Bissolati, p.zza Lodi, v. S. Tomaso, p.zza Giovanni XXIII, v. S. Siro, v. Ponchielli, c.so Cavour, p.zza Roma, v. Manzoni, v. G. del Gesù, v. Gramsci, v. Verdi, c.so Campi, v. Anguissola, c.so XX Settembre, v. Platina, v. Borghetto,, v. S. Antonio del Fuoco, v. S. Filippo, p.zza Filodrammatici, v. Erizzo
-Sosta in zone riservate ai residenti

Categorie mediche e paramediche
Possono:
-Transito e sosta in ZTL solo nel caso in cui il luogo da raggiungere si trovi all’interno della stessa (accesso da tutti i varchi, tranne corso Mazzini, solo per raggiungere proprietà laterali e/o luoghi di interesse)
-Sosta in zona permanentemente vietata (ad esclusione delle zone con divieto di fermata e rimozione forzata)
-Sosta in zona parcometro senza obbligo di corrispondere la tariffa
-Sosta in zona disco orario senza obbligo di indicare l’ora di arrivo
-Sosta in zone riservate ai residenti

QUANTO COSTA


(*) Il permesso biennale consente di pagare una volta sola in due anni le spese fisse per la domanda e per i permessi rilasciati
(**) Giornalisti e fotoreporter (C7 e C8) possono richiedere un solo permesso a testa.

È prevista una riduzione del 20% se il veicolo utilizzato è a basso impatto ambientale (elettrico, metano, GPL, ibrido).

Alla tariffa del permesso, che l’utente può scegliere se annuale o biennale, si aggiungono:
-spesa per la domanda di permesso/i: € 14,62 (marca da bollo). Più permessi possono essere richiesti con un’unica domanda.
-spese fisse per ciascun permesso rilasciato: € 14,62 (marca da bollo) + € 0,52 (diritti di segreteria).


(*) Il personale degli uffici valuterà la possibilità di rilasciare un numero maggiore di permessi sulla base di specifiche e particolari necessità debitamente motivate.

COME SI PUO’ PAGARE

Presso l’ufficio Permessi con:
-carta di credito
-bancomat
-contanti (solo per i permessi temporanei)
-on- line sul sito http://www.rti-ica-abaco.it (*)
-bonifico bancario, specificando la causale, intestato a:
R.T.I. I.C.A./Abaco presso Banco Popolare (già Banca Popolare di Cremona)
Viale Trento e Trieste n. 10 – Cremona
IBAN IT 80 H 05034 11403 000000351609
(*) Presso l’Ufficio Permessi è disponibile una postazione per pagamenti on-line.

QUANDO E’ NECESSARIO PAGARE

Dal 1 gennaio 2013 i vecchi permessi non valgono più. Gli operatori che possiedono un permesso di transito/sosta in ZTL rilasciato dal Comune di Cremona prima del 17 settembre 2012 devono quindi richiedere entro il 31 DICEMBRE 2012 all’Ufficio Permessi il nuovo permesso a pagamento secondo le seguenti scadenze:


Chi ha richiesto il permesso nel 2012 (prima del 17 settembre) non deve pagare la marca da bollo da € 14,62 per la nuova domanda nè la marca da bollo da € 14,62 e i diritti di segreteria per il nuovo permesso.

Per evitare lunghe attese si raccomanda di NON presentarsi all’Ufficio negli ultimi giorni dei mesi indicati.

PER INFORMAZIONI

UFFICIO PERMESSI-GESTIONE SOSTA del COMUNE DI CREMONA

Via Persico, 31 (presso la sede di AEMCOM) – 26100 Cremona

Tel. numero verde 800 189 780 – Fax numero verde 800 189 590

ufficio.permessi@comune.cremona.it – PEC (Posta Elettronica Certificata): permessi.ztl@pec.aemcom.net

dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.00; il mercoledì dalle 8.30 alle 16.00 orario continuato

UFFICIO QUALITA’ URBANA (ex ufficio Plateatico) del COMUNE DI CREMONA

(solo per i pemessi di transito/sosta legati a richiesta di occupazione di suolo pubblico)

Via Aselli 13/a – 26100 Cremona

Tel. 0372 407479/455/456/451 (occupazioni per cantieri) – 407375 (occupazioni per eventi) – Fax 0372 407537

plaperm@comune.cremona.it – platemp@comune.cremona.it

dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30; il mercoledì dalle 8.30 alle 16.30 orario continuato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • balòs

    se fate il copia incolla almeno non mettete sotto “riproduzione riservata”…