3 Commenti

Puzza e sporcizia ovunque sui treni, pendolari esasperati

treno-e

Ennesima segnalazione di grossi disagi sui treni. Ritardi e soprattutto sporcizia. Questo è il modo in cui i pendolari sono costretti a viaggiare. Si parla del convoglio Trenord proveniente da Cremona e diretto a Crema delle 14,43. Il treno, segnala chi ha dovuto prenderlo, era in uno stato vergognoso (come dimostrano le fotografie). Oltre ad essere in ritardo di ben 45 minuti, le carrozze, scrivono i pendolari, “erano a dir poco rivoltanti per la sporcizia dei sedili, oltre ad avere finestrini malfunzionanti e puzzare come toilette pubbliche”. A far arrabbiare i viaggiatori sono anche gli aumenti scattati da questo mese sui biglietti e sugli abbonamenti ai quali non è seguito un miglioramento del servizio che tanti attendono.

In serata sono stati segnalati ritardi e disagi sui treni serali da Milano via Codogno. Per i pendolari al rientro da Milano il ritardo dei treni varia tra 40′ e l’ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nolli

    Ma un po’ di dignità non ce l’hanno? Come si fa a usa “treni” messi così, alzando pure i prezzi del biglietto?
    Si farebbe prima a chiudere tutto, licenziare tutti, DEMOLIRE tutti i “treni” e ripartire da zero. Altro che restyling inutili.

  • Cittadino

    Sui rincari e ritardi niente da dire,sulla sporcizia, ringraziamo quella parte di utenti degni di vivere in un porcilaio!!

    • st jimmy

      Hai ragione fino ad un certo punto. Gli incivili ci sono, è vero, ma un treno utilizzato più volte quotidianamente si sporca per forza, anche se ci salgono su le persone più educate e pulite al mondo.
      Il problema è che questi di penitalia non puliscono comunque, nonostante i continui rincari.