Gio 23 Ottobre, 2014

    Banner_Big_grattacieli
    strip
    strip-aperta

Triennale, 335 concorrenti
in gara, mostre, incontri
e concerti fino al 14 ottobre

19 settembre, 2012   // 1 Commento

triennale

A Cremona, dal 20 settembre al 14 ottobre, si svolge il Concorso Triennale Internazionale degli Strumenti ad Arco “Antonio Stradivari”: le Olimpiadi della Liuteria. La rassegna, promossa dalla Fondazione Stradivari e giunta quest’anno alla tredicesima edizione, è una privilegiata occasione di confronto per costruttori e musicisti di tutto il mondo. Per le Olimpiadi sono attesi a Cremona 355 liutai da 34 Paesi con 462 strumenti iscritti alla competizione, tra violini, viole, violoncelli e contrabbassi.

Cremona, con il suo ricco patrimonio culturale, dal 1976 ospita il Concorso Triennale e da dieci anni la Fondazione Stradivari organizza anche “Liuteria in Festival”, una manifestazione che animerà la città di Cremona con eventi, concerti e workshop ad ingresso libero. Un’occasione unica per i liutai provenienti da tutto il mondo, per i musicisti che vogliono osservare dal vivo e ascoltare strumenti rari e preziosi, per gli appassionati che possono assistere a recital esclusivi di grandi interpreti, per i collezionisti e i commercianti specializzati, ma anche per il semplice curioso che può scoprire la radice del fascino unico esercitato da Cremona.

Tra gli appuntamenti principali del Festival, il concerto inaugurale di giovedì 20 settembre con il Quartetto di Cremona, ensemble nato in città ed oggi affermato nel panorama musicale internazionale, ed il concerto di sabato 29 settembre con Marco Fiorini, che suonerà lo Stradivari ex “Bavarian” 1720, uno strumento eccezionale della collezione “friends of Stradivari”, la rete mondiale di collezionisti, musicisti e appassionati.

La rassegna dedica anche un progetto ai giovani, in collaborazione con cinque Conservatori italiani: in programma concerti, incontri/lezione con i Maestri della Scuola Internazionale di liuteria per imparare a curare il proprio strumento, la visita alle collezioni storiche e all’esposizione degli strumenti in gara.

I vincitori della XIII edizione delle Olimpiadi della Liuteria saranno premiati giovedì 27 settembre nella serata di gala al Teatro Ponchielli, dove gli interpreti in Giuria si esibiranno suonando gli esemplari migliori. In concerto anche la prima esecuzione assoluta di un quintetto composto per l’occasione da Alessandro Solbiati, uno dei compositori più autorevoli del panorama musicale contemporaneo.Dal 28 settembre al 14 ottobre tutti gli strumenti in gara saranno in mostra nel nuovo Padiglione delle Esposizioni Temporanee del Palazzo dell’Arte. Gli esemplari che avranno meritato la medaglia d’oro, coniugando l’eccellenza acustica a un’elevata qualità artigianale, saranno acquistati dalla Fondazione Stradivari ed entreranno nella sua Collezione Permanente di liuteria contemporanea.

Nell’ultimo week-end di settembre a Cremona si svolgerà anche il Salone Commerciale Mondomusica, dove gli stand sono affollati da acquirenti e appassionati provenienti da ogni angolo del mondo.

Cremona, capitale mondiale della liuteria per storia e tradizione, conferma la sua vocazione guardando al futuro: nella primavera del 2013 aprirà le porte il Museo del Violino, realizzato grazie alla volontà e all’impegno dell’imprenditore Giovanni Arvedi e della Fondazione Arvedi Buschini. Lo storico Palazzo dell’Arte, opera dell’architetto Cocchia, sarà restituito alla Città completamente ristrutturato per accogliere tutto il patrimonio e la tradizione liutaria della città di Cremona.

IL PROGRAMMA

Giov. 20 Sett. ore 21,00
Concerto Quartetto di Cremona

Teatro “Amilcare Ponchielli”

Mart. 25 Sett. ore 16,00
Prova acustica, aperta al pubblico, degli strumenti finalisti al XIII Concorso Triennale “Antonio Stradivari”
Teatro “Amilcare Ponchielli”

Giov. 27 Sett. ore 21,00
Serata di Gala
Premiazione dei Vincitori del XIII Concorso Triennale “Antonio Stradivari”

Concerto dei Solisti della Giuria
Teatro “Amilcare Ponchielli”

Ven. 28 Sett. ore 18,00
Inaugurazione della esposizione degli strumenti partecipanti al XIII Concorso Triennale “Antonio Stradivari”
MdV – Museo del Violino
Padiglione delle Esposizioni Temporanee

Sab. 29 Sett. ore 21,00
Concerto “friends of Stradivari”
Marco Fiorini, violino – Stefano Scarcella, pianoforte violino ex “Bavarian”, 1720, di Antonio Stradivari
Teatro “Amilcare Ponchielli”

Ven. 5 Ott. ore 16,00
Presentazione del Corso IFTS “Tecnico superiore di produzione  per la messa a punto acustica degli strumenti ad arco”
Ore 17,00 Premio Renzi 2012
Ore 17,30 Concerto Orchestra “Stradivari – Monteverdi” -  Cremona
Museo Civico di Cremona
Sala San Domenico

Sab. 6 Ott. ore 21,00
Concerto Konservatorium Monteverdi Akademie – Bolzano
Museo Civico di Cremona
Sala San Domenico

Dom. 7 Ott. ore 11,00
Concerto Domenico Nordio e l’Ensemble da Camera del Conservatorio di Musica “Agostino Steffani” - Castelfranco Veneto
Ore 17,00 Concerto Orchestra da Camera del Conservatorio di Musica “Lucio Campiani” – Mantova
Museo Civico di Cremona
Sala San Domenico 

Sab. 13 Ott. ore 21,00
Concerto Ensemble da Camera dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” – Cremona
Museo Civico di Cremona
Sala San Domenico

Dom. 14 Ott. ore 16,00
Concerto Consort di Viole da gamba del Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” – L’Aquila
Museo Civico di Cremona
Sala San Domenico

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Tags:

concerto

cremona

fondazione

gara

olimpiadi

programma

stradivari

triennale

violino





Potrebbero interessarti anche

I nostri utenti possono esprimere liberamente la propria opinione. Solo i commenti provenienti da utenti verificati andranno direttamente online. Ricordiamo che è necessario attenersi alla Policy di utilizzo di www.cremonaoggi.it, www.cremaoggi.it e www.oglioponews.it: evita gli insulti, le accuse senza fondamento, le volgarità e mantieniti nel tema della discussione insieme alle migliaia di persone che regolarmente ci seguono. La libertà d'espressione è una grande conquista, difendila con un uso appropriato del tuo diritto.
  • http://www.flaminiocozzaglio.info flaminio cozzaglio

    TERRORISTI A CREMONA
    Ma come si permettono? Organizzare un qualcosa che comprenda il nome sacro, Stradivariazioni, per cui siamo conosciuti in tutto il mondo, noi di Cremona, senza chiedere i dovuti permessi? Un programma che si espande, sarebbe moralmente più preciso: esonda, dal 22 settembre al 6 ottobre, in corso Garibaldi, una via appena abbellita da pietre di lusso, dopo il placet di chi deve!
    Concerti, dibattiti, conferenze, poesie: non se ne può più!
    Quando la città, unita, ha deciso: sindaco putativo Perri, sindaco biologico Pivetti, assessore esautorato De Bona, consigliere aggiunto Zaffanella, qualsivoglia accidente riguardi spettacolo, turismo, cultura, per il buon fine e il nome della città, deve passare sotto PubliAEventi, della galassia dell’Immenso. A tal uopo i cittadini tutti si sono tassati, tramite il Comune, per conferire a detta PubliAEventi, che ne abbisogna, 100mila euro.
    Lo scandalo deve cessare, anzi, lo si impedisca subito, che non dia un cattivo esempio. Cedere, vorrebbe dire che tra un po’ qualsiasi cittadino, purché abbia un minimo di intraprendenza, si farebbe avanti a chiedere un parte dei 100mila euro….

    Cremona 20 09 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    ascom163x55jpg
    confartigianatogif
    associazioneindustriali163x55jpg
    cna163x55jpg
    lombardia163x55jpg
    liberaartigiani163x55jpg
    asvicom163x55jpg
    unicatt163x55jpg