3 Commenti

Via le scritte dietro il Duomo Iniziati i lavori, in arrivo due telecamere

SCRITTE-1

foto Francesco Sessa

Non era proprio un gran bel vedere, la stretta piazzetta che da piazza Sant’Antonio Maria Zaccaria raggiunge Largo Boccaccino. Un angolo impresentabile sotto gli occhi dei turisti in visita alle meraviglie cittadine, imbrattato e deturpato da scritte e disegni. Un luogo ben visibile, senza transenne e teli da cantiere da quando sono terminati i lavori alla Cattedrale di Cremona che hanno restituito ai cremonesi il loro gioiello.
Ora la svolta: la Diocesi ha dato ordine di ripulire i muri della splendida piazzetta che fa da sfondo al Duomo. I lavori sono già iniziati. Gli operai stanno togliendo l’intonaco. In una seconda fase provvederanno a ripristinare il muro e a dipingerlo. Durante l’intervento, inoltre, verranno istallate due telecamere anti-vandali per evitare che una volta pulite, le pareti possano essere nuovamente sporcate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • giudy corliano

    CHE TRISTEZZA………ORMAI IL RISPETTO NON C’E’ PIU’ PER NULLA……..

  • edilizia

    ignoro le tecnologie di restauro: ma ridipingere con una doppia mano non bastava?

  • roby27

    dalle foto mi sembra che siano lavori piu aggressivi che non la semplice pitturata per togliere le scritte…lavori di questo spessore son ben altra cosa,almeno vedendo le foto
    x quanto riguarda le scritte sui muri,possibile che non si becchi mai nessuno di sti delinquenti?almeno una delle “pene”potrebbe essere quella di far ripulire a loro spese case,azienze,chiese e tutto ciò che lordano!