3 Commenti

Si arenano sul Po con barca rubata, ungheresi denunciati

barca

Si stavano allontanando con una barca rubata, ma non hanno fatto i conti con i carabinieri di San Daniele Po e con i colleghi di Casalmaggiore che li hanno bloccati. I due, 24enni, entrambi ungheresi, sono stati denunciati per ricettazione in quanto non sono stati trovati in flagranza di furto. E’ successo ieri sera, quando i due si trovavano a bordo a Isola Pescaroli. Mentre cercando di prendere il largo, però, la barca si è incagliata dalle parti di San Daniele Po e un cittadino ha segnalato il fatto ai militari, che una volta intervenuti non ci hanno messo molto a capire cosa era successo. Grazie all’aiuto dei vigili del fuoco, l’imbarcazione, sulla quale sono stati trovati segni di effrazione, è stata riportata a riva e per i due ungheresi, in Italia senza fissa dimora, sono cominciati i guai. Nessuno dei due è riuscito a giustificare il legittimo possesso del natante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    e quindi?quando saranno liberi?penso oggi nel primo pomeriggio!!
    son due estati che dalle barche spariscono motori se non le intere imbarcazioni!ne han presi 2(sfigati che si son arenati)e ne son scappati almeno altri 20..tutti della stessa nazionalità,ungheresi o rumeni!

    • Ali

      Gli stolti, invece, non hanno razza.

  • roby27

    caro alì babà e i 40 ladroni,non cè bisogno di essere razzisti,basta informarsi e leggere le cronache nere quotidiane per vedere di che”razza”sono gli attuali delinquenti nel cremonese(e non)..oppure fatti un giro a cà del ferro,e vediti le nazionalità che ci sono dentro a nostre spese…e cmq io parlavo di questo tipo di reato,cioè il furto di barche e fuoribordo sul Po,furti attribuiti a gente dell est!se tu ti vuoi tappare li occhi,far finta di niente e dare del razzista,fai pure..me lo prendo volentieri!