Un commento

Caos in Regione, raggiunto il limite di tollerabilità

Lettera scritta da Gabriele Piazzoni

In Lombardia abbiamo raggiunto, e non da ora, il limite della tollerabilità rispetto alla penetrazione criminale della giunta Formigoni, appoggiata da Lega e PDL. Siamo ormai arrivati a 1 presidente, 10 assessori, 1 sottosegretario e 13 consiglieri tra indagati e condannati. Una prosecuzione del governo Formigoni in Lombardia è pericolosa non solo per la legalità, ma per la stessa democrazia e credibilità delle istituzioni regionali, il valzer in atto tra le forze del centrodestra per decidere il destino dell’Amministrazione Lombarda è indegno, con un giro di mercanteggiamenti e ricatti tra Lega e PDL degno di una repubblica delle banane in cui ogni fazione cerca di ottenere il massimo beneficio per se stessa, senza pensare al bene della comunità. Almeno per una volta facciano un atto in favore dei cittadini lombardi senza pensare ai propri interessi di bottega, e restituiscano ai cittadini il diritto ad avere amministratori onesti e trasparenti permettendo di andare subito al voto in Regione Lombardia.

Gabriele Piazzoni
Coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia Libertà

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • danilo

    Chi è senza peccato scagli la prima pietra . In Emilia Romagna sta avvenendo di tutto pur senza lo stesso clamore mediatico . Con Errani comincio a pensare che il limite di tollerabilità non solo sia stato raggiunto, ma ampiamente superato. Però Errani ha l’aureola….