10 Commenti

Via Dante, Lega: "La Giunta non rispetta gli impegni elettorali"

via-dante

Sopra, via Dante (foto Francesco Sessa)

La Lega Nord torna all’attacco dell’amministrazione comunale sul mancato intervento in via Dante, intervento che slitta nei programmi delle opere pubbliche per dare attuazione ai cantieri per i sottopassaggi di via Brescia e via Persico e per il cavalcavia di San Felice. “Il ripristino del doppio senso di marcia in via Dante per noi è una priorità – afferma il Commissario cittadino Stefano Borghesi – c’è stata una campagna elettorale in cui sono stati presi degli impegni precisi con i cittadini ma, come al solito, pare che l’amministrazione se ne sia dimenticata”.
“Apprendiamo – prosegue Borghesi – che l’intervento in questione non sarà inserito nel piano delle opere pubbliche per il 2013 ma nello stesso saranno previsti altri lavori dai costi simili se non superiori. Evidentemente ci troviamo di fronte ad una chiara scelta politica da parte dell’amministrazione comunale che ha deciso di non impiegare le risorse disponibili per risolvere i problemi di via Dante come promesso in campagna elettorale”.
“Crediamo che il continuo slittamento di quest’opera, ora si parla del 2014, sia la chiara dimostrazione della non volontà di procedere. Da parte nostra – conclude Borghesi – confermiamo la vicinanza al comitato dei residenti e dei commercianti che aveva sollecitato il ritorno al doppio senso di marcia e rimarchiamo con chiarezza la posizione a favore dell’intervento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • TIZIANO CARINI

    Promesse elettorali!!MENO MALE CHE QUALCUNO SE LE RICORDA

  • roby27

    diciamo la verità…ma a chi minchia è venuto in mente di fare il senso unico???se lasciavano via dante e viale trento e trieste come eran prima,era 100volte meglio di come è adesso!

    • Angy

      A SOREGAROLI&C.

  • G

    Ma ormai che e’ stata fatta la stupidata lasciamo tutto cosi come e’!!! Non buttiamo via altri milioni, visto che i soldi li mettiamo noi! Ci sono effettivamente altre priorità tipo i passaggi a livello (che le vere citta ormai non hanno piu), e diciamo la verità, tutte le altre citta come Brescia, Parma, Lodi, hanno molti viali a senso unico come i nostri viale Trento trieste e via dante e li non si lamenta nessuno… E diciamo la verità, il traffico prima non e’che fosse cosi meglio in queste arterie… Quindi smettiamola di buttare via soldi e teniamo tutto cosi, anche se le corsie di via Dante sono davvero strette…:(

    • roby27

      ma io non dico che si debba tornare indietro eh…dicevo che secondo me era molto meglio prima..ormai la stronzata è stata fatta..i milioni son stati spesa e non si torna indietre spendendo altri soldi,ovvio
      e cmq se tu percorri via dante in certi orari,noterai che la corsia in alcuni punti diventa una,perchè sul lato dx ci son parcheggiate auto,moto,camioncini..alla fine diventa ad una corsia ancor piu lenta di come era in passato..

      • Prima il Nord

        Il progetto del Comune costa più del semplice ritorno ai doppi sensi.
        Circa 3500000 euro. Anche per questo la Lega chiede di ritornare al vecchio!

        • Zarathustra

          La Lega puzza di vecchio.
          Ladri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
          Volete rubare anche questi soldi????????????

      • G

        Purtroppo hai ragione, in quasi tutte le ore ci sono un sacco di auto e furgoni parcheggiati sulla destra, con due ruote sul marciapiede e due in corsia… Per colpa di questi stupidi ( che potrebbero utilizzare i parcheggi sulla sinistra come faccio io), mi e’ capitato piu volte di fare il sandwich con altre auto, rischiando di strisciare tutta la fiancata…!! Basterebbe fare una cosa non troppo costosa, mettere una bella ringhierina o paletti in ferro… Cosi non si possono fermare piu!!!

  • Rinalda

    Occorre portare a compimento l’intera riforma del traffico. Occorre ristrutturare il cavalcavia e via boschetto. Occorre rilanciare il grande parcheggio di 700 posti di fianco al cavalcavia. Occorre dirottare, poi, la penetrazione del traffico verso la citta’ e dalla città’ verso l’esterno sull’asse cavalcavia- via boschetto- tangenziale. Solo cosi’ si risolverebbero gli annosi problemi di quella zona….. Ma questo significherebbe riprendere e completare il progetto complessivo della giunta corada (che era progettata in due tempi e che purtroppo e’ stata bloccata al primo modulo). Questo sarebbe ragionevole fare….. Ma la ragionevolezza non e’ patrimonio degli incapaci

    • Angy

      Ti riferisci alla vecchia giunta vero!?!