6 Commenti

Auto su strisce e marciapiedi, ancora foto dai lettori

foto

Ancora segnalazioni dai lettori sui parcheggi selvaggi in centro città. Via Platina è di nuovo via di sosta in divieto o sulle strisce pedonali. Immagine scattata anche in corso Vittorio Emanuele, angolo via Ruggero Manna, ad un’auto parcheggiata sul marciapiede davanti ad un bar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    bè,quella foto con il range rover sulle strisce grida vendetta!
    li bisognava “disturbare”uno dei vigili che gira nei giorni di mercato e fagli fare una bella contravvenzione!..se non cè il vigile basta una bella chiave e rigagli na fiancata o scrivegli un bel”stronzo”sulla portiera!

    • Gbm

      ma lei è normale nel scrivere quelle cose? Le rigassero a lei la macchina!

  • vincere-attaccando-bene

    …e delle MAMME che portano i figli a scuola in bicicletta, con uno o due bimbi sui seggiolini (ricordo che non sono MAI consentiti) ,in palese divieto di CONTROSENSO, in gimcane pazze tra veicoli mal parcheggiati e veicoli in transito?
    Ne vogliamo parlare?
    E pensare che a quei bambini , viene insegnato il codice della strada dalle istituzioni!
    Chissà quando crescono che domande faranno alla loro mamma…

    • dario

      e delle mucche che scoreggiano aumentando la C02 e l’effetto serra? e dei pinguini che pisciano nell’artico e provocano il riscaldamento degli oceani?
      Ne vogliamo parlare? 🙂
      Mettessero i 30 all’ora in tutto il centro storico le bici potrebbero andare in senso contrario ovunque.
      La bici va in senso opposto perchè diventa concorrenziale all’auto solo se sceglie il tragitto più breve. Cremona non è fatta per diventare come amsterdam, ma possiamo trovare altri modi di renderla perfettamente ciclabile per tutti. Avremmo meno auto per strada, la città sarebbe più bella e i bambini respirerebbero meno veleni.
      Ma che glielo dico a fare…..

    • Oscar

      Qui parlano di IDIOTI e MALEDUCATI che parcheggiano auto ovunque, e il commento è… ne vogliamo parlare delle biciclette?

      Perfettamante inerente, se vista con la stretta logica di chi, con la coda di paglia, additando una stortura, ritiene giustificata e leggitimata l’altra.

      Quando si citeranno le biciclette il signore in questione magari commenterà… e ne vogliamo parlare delle fioriere?

      Quando ci sarà l’articolo sui cavoli mannari magari commenterà… e ne vogliamo parlare delle barbabietole?

      … e del calo di gerani sui balconi? Ne vogliamo parlare? E pensare che a quei bambini, viene insegnato come coltivare una piantina dalle istituzioni!
      Chissà quando crescono che domande faranno alla loro mamma…

  • Ale29

    Io passo con il semaforo giallo a 40 all’ora ed il vigile addirittura mi ferma per comunicarmi che potrebbe multarmi e la prossima volta lo farà, mentre nello stesso istante sta transitando in viale trento e trieste un ciclista contromano e due pedoni stavano attraversando con il rosso…e lui che fa dopo che averglielo fatto notare, mi comunica pure che non posso sostare lì, tenete conto che mi aveva fermato lui!