Commenta

Olimpiadi informatica, al sindaco un cd con musica degli Amati

art

Nella foto, da sinistra: Maffezzoni, Trabucchi, Perri, De Lotto e Bartoletti

Coniugare mente, arte e musica. Con questa finalità si è svolta, nei giorni scorsi, presso il Palazzo Comunale una cerimonia molto particolare, alla presenza del Sindaco Oreste Perri, del Prof. Ivo De Lotto, Governatore lo scorso anno del Distretto 2050 del Rotary International e del suo Assistente, l’Ing. Alceste Bartoletti, nonché Capogruppo Grafici e Tipografi di Confartigianato Cremona, del M° Stefano Trabucchi Capogruppo della categoria cremonese dei Liutai aderenti a Confartigianato Cremona e del Segretario provinciale Roberto Maffezzoni.
L’occasione dell’incontro è nata dalla volontà del Governatore del Rotary di omaggiare al Sindaco di Cremona alcune copie di cd musicali, recentemente realizzati in occasione delle “Olimpiadi dell’Informatica”, manifestazione sostenuta proprio dal Distretto 2050, e svoltasi dal 23 al 30 settembre a Montichiari, in provincia di Brescia.
Alla suddetta manifestazione, arrivata ormai alla sua XXIII edizione e che si è svolta per la prima volta in Italia, hanno partecipato 700 ragazzi sotto i venti anni provenienti da ottanta paesi del mondo. Queste olimpiadi sono state anche un momento importante per gli studenti in quanto hanno potuto visitare alcune località italiane ed hanno potuto conoscere le meraviglie del nostro Paese.
Per promuovere Cremona e la sua liuteria, a ciascuno dei partecipanti è stato donato il cd “Musica per i violini degli Amati”, realizzato dal Distretto 2050 del Rotary International in collaborazione con Confartigianato Cremona.
Nel suo saluto alla delegazione presente, il sindaco Oreste Perri ha ricordato che “il vero antidoto alle difficoltà del momento è avere giovani consapevoli del fatto che la fatica e l’impegno sono gli unici ingredienti utili all’uomo per la sua riuscita e restano il valore aggiunto che nessuna crisi può abbattere”. Ha ringraziato per la bellissima idea di promozione per la nostra città e per l’ulteriore dono dei cd, che risulteranno molto utili al Comune, come omaggio, visto che il prossimo anno Cremona sarà “Città Europea dello Sport”.
Soddisfazione anche da parte dei rappresentanti di Confartigianato Cremona sia per il successo italiano delle “olimpiadi”, sia per l’iniziativa del Rotary che ha consentito di divulgare e far conoscere, attraverso il cd omaggiato ai partecipanti, la cultura liutaria cremonese nel mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti