20 Commenti

Caro Professor Monti, fino a quando?

opinione-monti

E’ iniziato il secondo anno di Monti. Il primo è stato solo tasse e mazzate: Imu, accise, Iva. E poi stangate su nautica, lavoro,imprese. Tutto inutile:il debito pubblico è salito di 90 miliardi in nove mesi. Il fabbisogno dello Stato è salito di sei volte. Le buone intenzioni hanno partorito topolini insignificanti.

Ci aspettavamo francamente qualcosa di più dai bocconiani. Monti aveva promesso rigore,equità e trasparenza. Finora si è visto solo  il primo. E solo a danno dei ceti più deboli. Le lobby più potenti – banche, assicurazioni, petrolieri,costruttori – l’hanno fatta franca. Allora è inevitabile chiedersi: che ne sarà del secondo anno? E quanto durerà?  E’ vero che il governo dei tecnici chiuderà bottega con un paio di mesi di anticipo sulla tabella di marcia visto che si dovrebbe votare a marzo con le Regionali?

Certo il ciclone Monti ha travolto la Politica. In un anno sono cambiate molte cose: Grillo è diventato il primo partito in Sicilia ed ora  fa  pure un certo effetto perché cavalca – o tenta di cavalcare –  l’onda dei movimenti di protesta per conquistare il Potere strizzando  l’occhio ai rivoltosi per inglobare gli spezzoni di sinistra che si sentono traditi da Pd e Sel. Alemanno gli ha dato dell’eversivo, gli universitari romani lo hanno sconfessato (“tu non ci rappresenti”),  taluni suoi militanti si sono schierati con la dissidente Salsi ma i sondaggi lo descrivono in volo sempre alto;nelle sue vele soffierebbero pure i fuggiaschi Idv. Occhio a non sottovalutarlo!

I partiti hanno bernoccoli da vendere, sono in decomposizione:Uòlter e Castagnetti si sono ritirati, D’Alema è all’angolo, Fini sconfitto e depresso dopo aver seppellito Alleanza nazionale, abbandonato il Pdl, polverizzato Futuro e Libertà. Di Pietro  infila tegole su tegole e i magistrati lo hanno circondato:dopo il cognato e l’avvocato di fiducia gli stanno indagando pure la tesoriera Silvana Mura.” Mici Vendola”, il gatto-comunista,  si è avvitato nel suo linguaggio” assiro-babilonese”, nelle sue” frasi elicoidali”, nella  sua “aggettivazione lussureggiante”(M. Veneziani); sere fa ,in diretta tv,  si è definito “acchiappa-nuvole”.Ha lasciato la Sanità in mano agli affaristi per curarsi di cinema,teatro, lettere,arti. Ma che ce ne facciamo di un governattore così? La Politica non è un ramo del Dams.

Nelle nebbie spunta Montezemolo con un listone in mano, pronto per il Monti-bis; sul carro vuole Fini e Casini. Pierfurby insiste:”Dopo Monti c’è Monti”. Ma il premier, dicono i malignazzi, l’avrebbe già  scaricato ricordando che nel 2004 lui puntava alla riconferma di Commissario europeo ma fu proprio l’Udc a porre il veto dovendo sistemare Rocco Buttiglione.E Rigor Montis non è tipo che dimentica. Rutelli sconta l’affare Lusi, Berlusconi torna al Milan, Formigoni in sacrestia.

Vola invece  Renzi mentre i suoi temono brogli alle Primarie. Bersani è stato fischiato a Napoli ma è uscito bene dal confronto televisivo su SkyTg24. Anche Tabacci è in ripresa tra lo stupore di chi ha dimenticato che l’ex allievo di Marcora (e tecnico di “Sandokan”Goria, l’Asti-Giano bifronte)- oggi  attovagliato  a Milano con Pisapia –  non è un pivello della Politica avendo già cavalcato cinque partiti (DC, Ccd, Udc, Mfcp, Api) e fiancheggiato Cicciobello Rutelli “Er Piacione”, il re delle capriole, uno che è partito da anticlericale in difesa della foca monaca ed è finito supporter del Papa (si è pure sposato in chiesa).

Ecco, in tanto scenario ci sia concesso almeno un auspicio: che questa campagna elettorale già  in fuga non ci riporti – nella sostanza – a quella Prima Repubblica che ha fatto debiti  giganteschi, che  ha rubato ai nostri figli un pezzo di futuro e creato mostri onnivori come Parmalat, Cirio, Alitalia.

Professore,il nostro problema non è dividere una ricchezza che non c’è, ma produrla. O no?

Enrico Pirondini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • sandra

    La rabbia, fino a poco fa merce rara, sta crescendo a vista d’ occhio. L ‘ ira assopita degli onesti, dei volonterosi, delle famigli e. E LCdM e Pierferdi pensano di cavalcare Monti?
    Anche x il Prof l’ ora dei bilanci e della verita’ e’ arrivata. Come e’ arrivata la verita’ sull ‘ oscena riforma delle pensioni. Come sta arrivando la verita’ sul diabolico Grande Fratello di Befera e dell’ agenzia delle entrate sui conti correnti e sui rapporti bancari degli italiani ( cassette di sicurezza incluse ).
    La domanda allora non e’ quando ( molto presto , non arriviamo all’ election day di questo passo ) ma quale sara’ il detonatore e chi lo attivera’ .
    E potrebbe anche essere un mix esplosivo autodetonante.

    • Toropazzo

      Trovami un paese con standard di benessere di livello occidentale che non faccia quello che hai elencato! Il problema e’ che una buona parte d’Italia il benessere vuole continuare a farlo pagare agli altri!

      • sandra

        Non voglio polemizzare con te e rispetto le tue riflessioni. In me rimane la
        convinzione di assistere alla completa disgregazione del Paese e di non percepire nessuna presenza illuminata in grado di agire x fermarla. Abbiamo imboccato una strada senza ritorno e nessuno di noi sa cosa c’e’ dietro l’ angolo.

      • Giorgio60

        Io rimasi allibito quando seppi che la scorsa estate il prof. Monti le vacanze le fece in Svizzera.Vuol tanto bene al nostro bel paese….che i nostri soldi li spende vicino a Saint Moritz!A proposito di buon esempio.

        • Toropazzo

          Guarda che se in tutto il mondo ci si fa le ferie a casa propria l’ Italia va in malora!

        • Jimmy

          Per i lettori di Pirondini ogni occasione sembra buona per dare addosso a Monti. Ora è messo sotto accusa per aver fatto qualche giorno di ferie a St. Moritz. Ma il lettore dimentica che spesso i Capi di Stato e di Governo trascorrono le vacanze all’estero, forse per godere di maggiore tranquillità. In passato, Churchill andava regolarmente sulla Costa azzurra, mentre il cancelliere Adenauer giocava a bocce a Cadenabbia, sul lago di Como. E che dire delle vacanze dei reali olandesi all’Argentario? In anni più recenti, si ricordano le vacanze di Tony Blair in Toscana e quelle di Angela Merkel a Sant’Angelo, una deliziosa località dell’isola d’Ischia. Per parlare, invece, di personaggi di casa nostra, nelle ultime settimane, Berlusconi è stato ben due volte a Malindi, in Kenya.

          • Giorgio60

            Giusto, ma almeno il Silvio faceva i festini, Monti invece è triste come un Autovelox.

          • danilo

            ma no, Monti non è triste. Monti è perfido come solo un prof sa esserlo. Perchè l’importante , per la teoria della comunicazione non è cio’ che si dice , ma come lo si dice. E lo avete sentito qualche volta sinceramente rattristato ?
            Il massimo che sa dire, perfidamente , è che non può garantire per chi verrà dopo di lui. Ma lui cosa garantisce, oltre che a un fallimento costante in tutto ciò che fa ?

          • sandra

            Toh, rispunta Jimmi. Se non hai di meglio da fare ti segnalo ” Kakopelli i semi della discordia ” , un interessantissimo pezzo dell ‘ ospite fisso di Cremona Oggi.
            Peccato che l’ ospite sia come il pesce … ma a CremonaOggi non se ne sono ancora accorti.

          • Jimmy

            Per Sandra: se un articolo non le interessa, non lo legga; ma eviti, per favore, ingiurie e manifestazioni di intolleranza.

  • VOLTI E MASCHERE
    Andiamo al nocciolo dell’ultima predica domenicale di Zanolli Vittoriano: “Volti nuovi per la politica cercansi”, il solito greve, senza misura, pistolotto su illuminazione, almeno rileggesse, per imparare, se non i vecchi editoriali del suo ex maestro, ahimè senza esito, Enrico Pirondini, i nuovi che manda a http://www.cremonaoggi.it, che se pur arrivano a volte alle medesime conclusioni, camminano sulla via della grazia e della leggerezza, nemiche vitali, a quel che sembra, del nostro: il marchese di Montezemolo è il nuovo, perché dovrebbe mandare in Parlamento l’Immensissimo, senza neanche riflettere che dal basso del suo 2 e rotti per cento potrà raccomandare solo pochi amici nobili come lui; Oreste Pivetti ha portato una ventata di freschezza perché invece ch’esser Piva a traversar la piazza è lui a precipitarsi salendo le scale del Quarto Lato, e, new entry, Massimiliano Salini ha vinto perché non aveva un passato politico da farsi perdonare…….
    Quest’ultima è bella, scusate l’interruzione, se l’Immensissimo vuol vincere lasci perdere i nobili e si butti su Grillo, lui che rappresenta il nuovo perché quattro anni fa ha distrutto il vecchio Maestroni, ma a Cremona il mito Salini è nato perché discepolo del Celeste, abbrunatore di vetri d’auto e silenziatore di porte peggio del Kgb, nonché tiranno dell’acqua di tutti: e chi ha creato e mantenuto il mito fino all’improvvisa conversione, due giorni fa, con cui, più rapido di San Paolo caduto da cavallo a Tarso, fucilava Bodini su Mondomusica e violini?
    La Provincia, giornale di Libera informazione diretto da Zanolli Vittoriano!!
    E i potenti, che credono i lettori fessi perché leggono il loro giornale, non si fanno la domanda, il lettore fesso si farà la domanda sui motivi della conversione, che non essendo motivi noti saranno motivi esclusivi dei potenti?
    Mi stupisce che Salini, una spanna più intelligente delle persone cui si mischia, non faccia la semplice riflessione: come ha dimostrato il voto 2009, tanto mi fa guadagnare, più la Provincia mi fa perdere, cioè il valore della funzione, non un assoluto che in questo caso proprio non esiste.
    Come potremo constatare alla sua prossima candidatura.

    Cremona 19 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • Zac

      Ma avete visto lo schieramento alla festa del Ringraziamento della libera? Patetici e’ dire poco! Che delusione……

  • IL MEGLIO DEL BENE
    A volte i grandi copiano la nostra Provincia, almeno nei titoli. Stampa on line:
    “Monti assicura: i prossimi governi? Anche meglio di me. Napolitano garantisce stabilità”
    Fino al 15 maggio 2013…………………

    Cremona 20 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • danilo

    Francia : le agenzie tagliano il rating perchè tagli e riforme annunciati non sono state attuati. Conclusione : lo spread e i rendimenti dei titoli pubblici francesi continuano imperterriti a scendere.
    Italia : riforme , tagli , rigore , esodati , e in più avanzo primario di bilancio . Conclusione : lo spread e i rendimenti dei titoli di stato si sono stabilizzati ( forse ) a livelli più che doppi rispetto a quelli francesi.
    Serve aggiungere altro ?

  • IL DIVINO MARCHESE
    La Stampa naturalmente è suo grande sponsor, come, speriamo a Torino non s’incazzino, la Provincia per l’Immensissimo, per cui ogni volta ch’esce di casa, pagina e foto.
    Il titolo di ieri: Sondaggi e candidati, Montezemolo si prepara alla guerra elettorale, poi sotto: Dubbi su nome e simbolo, l’unica certezza è il sostegno a Monti.
    Quadratura. Il Marchese Luca Cordero di Montezemolo sa leggere e scrivere, al suo tutor Gianni Agnelli una volta sfuggì in pubblico un : aspettiamo di vedere cosa farà Luca da grande, quindi s’è accorto che dal basso del suo 2 virgola non va lontano, che se poi i suoi gadget sono i Piva è perfettamente logico, allora obtorto collo meglio accettare due limiti. Il primo è togliere il suo nome dal simbolo, il secondo far credere che è lui ad appoggiare Monti, non il contrario…………..

    Cremona 21 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • Jimmy

    Hai presente quel tizio che ha vissuto una vita fumando, bevendo ed imbrogliando la sua salute in tutti i modi , consigliato e invogliato da medicastri , guaritori, illusionisti e apprendisti stregoni ? Arriva in punto di morte, allora chiama un medico , serio, preparato , che sa ciò che deve fare e …..lo fa. Per guarire gli fa ingurgitare medicine amare, punture, diete cattive e prelievi assassini . Ma almeno c’é la speranza di salvarsi. E lui cosa fa ? Se la prende col medico , non con chi lo ha rovinato, e lo vuole cacciare ; intanto gli apprendisti stregoni se la svignano e ridono …..in attesa di essere richiamati.
    Indovinate chi è il malato e chi è il nedico.

  • sandra

    Avete presente quel tizio che non e’ mai andato dal medico in vita sua, perche’ ha sempre curato tutti i mali al massimo con l’ aspirina, anche quando prendeva sberle cosi’ forti che avrebbero messo in ginocchio un bue? Uno di quei tizi che e’ sempre riuscito a rimettersi in piedi sfidando i sogghigni e i pronostici infausti dei medici?
    Ecco, un brutto giorno la moglie intollerante ed avida lo convince che i medici hanno ragione e che per l’ emicrania come per il mal di pancia c’ e’ una cura unica : l ‘ asportazione di un arto, naturalmente a scelta , e poi una cura ricostituente basata su di una energica chemioterapia .
    Ovviamente il nostro amico si ammala sul serio, si riduce a una larva e poi muore. La moglie avida e il luminare che ha prescritto la cura brindano. Finalmente si sono liberati di un rompiballe e possono godersi in santa pace l’ eredita’.
    Ogni riferimento a personaggi e situazioni reali e’ puramente casuale.

  • CREDERE OBBEDIRE PAGARE
    Gran vanto dei suoi tifosi, ed è logico, ma non è il Professor Grattugia a eseguire qualcuno dei tagli che servono: è il Parlamento a permetterlo, come potrebbe consentirlo a me e vietarlo a te, caro lettore, di conseguenza ancora una volta si scambia la funzione per il valore. E questa funzione la dice lunga sul valore dell’Istituzione e dei suoi componenti, che trattano la salvezza dell’Italia per simpatia o antipatia.
    Sarà sfuggito a pochi che Grattugia sta riducendo le Province, ma non pensa più al numero dei parlamentari; e, tanto per uscire dall’orticello, nemmeno a togliere il numero chiuso dei notai…….

    Cremona 22 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • danilo

    assistere allo spettacolo penoso del bilancio 2014-2020 dell’Unione Europea fa veramente venire il voltastomaco. Il fatto che la Gran Bretagna , grazie al nostro Paese , goda di sconti significativi rispetto agli altri paesi europei e si permetta di porre vincoli e veti a questi ultimi, tra cui l’Italia , il cui incremento di debito pubblico è dovuto in larga parte alle risorse messe a diposizione per salvare Grecia e Spagna,la dice lunga sull’inettitudine di chi ha condotto i negoziati per il nostro ingresso nell’Unione e su chi continua a gestire la nostra partecipazione ( e la nostra contribuzione ) sulla stessa falsariga.
    L’Europa oggi non è un Unione , ma un gruppo di paesi con interessi divergenti , che non si possono più semplicemente assecondare.
    La credibilità non si conquista dicendo Ja alla signora Merkel , Oui a Hollande e Yes a Cameron.
    Bisogna alzare la voce e mettere gli attributi sul tavolo. Se no, altro che medicine amare : questi qui si stanno sbafando la torta e non ci lasciano neanche le briciole . Capito professor Monti ? Ultimo appello per Lei. Poi a casa. Di danni ne ha già combinati molti di più di chi l’ha preceduta.

  • FURTO CON DESTREZZA
    George Napolitain, monsieur le President, vecchio scafato comunista, avvisa: partiti, giù le mani da Monti, non potete candidarlo; Io l’ho già fatto senatore a vita; solo dopo il voto, se è il caso, vi potrà concedere udienza!

    Cremona 23 11 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info