4 Commenti

Primarie, verso il ballottaggio Faccia a faccia tra i comitati Toscani: 'Se vince Renzi cambia tutto' Cavalli: 'Con Bersani più fiducia'

telefonata-primarie

Primarie centrosinistra. Bersani e Renzi andranno al ballottaggio. I 15mila elettori cremonesi che hanno affollato i 104 seggi della provincia nella giornata di domenica saranno chiamati di nuovo a scegliere. Questa volta tra due, non più tra cinque candidati: il segretario del Partito Democratico e il sindaco di Firenze. A livello territoriale la sfida è aperta e i comitati si mobiliteranno nel corso della settimana per convincere il maggior numero di persone a favore dell’uno o dell’altro. Ecco un faccia a faccia via telefono tra Luciano Toscani del Comitato cremonese per Renzi e Marco Cavalli del Comitato cremonese per Bersani. Tra commenti sull’esito delle consultazioni a livello nazionale e locale e prospettive future nel caso delle rispettive vittorie.

LUCIANO TOSCANI: ‘SE VINCE RENZI CAMBIA TUTTO’

“A livello nazionale – dice Luciano Toscani del Comitato cremonese pro-Renzi – è successo un mezzo miracolo. Abbiamo portato a casa un ottimo risultato nonostante tutte le strutture del partito fossero schierate col segretario. A livello locale è andata un po’ peggio della media nazionale, ma sono comunque soddisfatto perché lo squilibrio delle forze in campo anche sul territorio era evidente. Renzi ha convinto 5mila elettori e questo è un successo. Se domenica vince Renzi? “Cambia tutto – risponde Toscani – sia nella coalizione, sia nel Paese. Se vince Bersani, invece, si torna alla logica delle alleanze con esiti che abbiamo già visto”.

Toscani (Comitato Renzi) by Cremonaoggi2

MARCO CAVALLI: ‘IN BERSANI COMPETENZA E INNOVAZIONE’

“Le primarie sono state uno straordinario momento di partecipazione – attacca Cavalli del Comitato pro-Bersani – Un grazie va al segretario che ha voluto fortemente queste consultazioni. In provincia c’è soddisfazione per l’esito del voto: Bersani ha vinto quasi ovunque. Domenica se primeggerà Renzi che è una risorsa, si darà una mano per la vera sfida delle politiche. Se vince Bersani credo che potremmo avere più fiducia rispetto all’appuntamento del 2013. A lui si devono riconoscere competenza, coerenza, determinazione e anche innovazione che tanto serve alla nostra Italia”.

Marco Cavalli (Comitato Bersani) by Cremonaoggi2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    porelli!quanto tempo perso!
    ricordate a bersani che oggi ha chiuso l ilva di taranto e 5mila persone,operai,saranno a casa..altro che primarie!

  • sandra

    Se vincesse Renzi ….. , ma i voti di Sel non si riverseranno mai su Renzi. Grazie a Vendola vincera’ , come e’ ovvio, Bersani. Quindi non cambiera’ nulla, ne ‘ nel Pd, ne’ nel Pdl, perche ‘ e’ altrettanto ovvio che lo sfidante del veterocomunista Bersani sara” il veteroanticomunista Berlusconi.
    Cosi ‘ Vendola tirera ‘ fuori le castagne dal fuoco anche al Pdl, rendendo anacronistiche e inutili le primarie. E Berlusconi potra’ a sua volta rottamare Alfano, Matteo Cattaneo, la Meloni e fondare Forza Italia 2.0 .
    Grazie Bersani. Grazie Vendola. Senza comunisti, che se ne farebbe il mondo degli anticomunisti?
    Cosi’ , in questa gattopardesca rappresentazione di democrazia partecipativa che sono le primarie, cambiando tutto alla fine torneremo alle origini, perche ‘ non cambiera’ nulla.

  • Enrico

    Se il centrosinistra vuole avere la certezza di vincere a man bassa le prossime elezioni politiche, deve candidare necessariamente Renzi.
    Con lui si sommerebbero i voti di:
    – elettori centrosx stanchi della vecchia politica
    – elettori centrosx che, spesso nemmeno conoscendo i programmi, voterebbero il loro candidato pur di non dare un voto utile all’avversario
    – elettori centrodx assuefatti da Berlusconi & C.
    – elettori centrodx che trovano il programma di Renzi vicino a quello del centrodx
    – buona parte degli indecisi o stanchi della vecchia politica.

    Con Bersani invece sarebbe la solita vecchia politica e non credo raggiungerebbe i risultati di Renzi.

    • giova

      concordo con lei sul fatto che il candidato con maggiore probabilità di vincere le elezioni politiche sia Matteo Renzi.