Commenta

Il ghiaccio rallenta i treni: preoccupazione per la ripresa del lunedì

treno-neve

Il ghiaccio rallenta i treni. E tra i pendolari sale la preoccupazione per il lunedì, giorno di ripresa delle attività lavorative e di studio. In questa fredda domenica, infatti, tutti i treni della linea Mantova-Cremona-Milano hanno fatto registrare ritardi. Il 2648 delle 6.58 è arrivato con 24 minuti in più sul tabellone. Segnalazioni da parte dei pendolari di un viaggio a rilento con continue fermate in mezzo ai campi. 25 minuti il convoglio successivo, il 2650 delle 7.33 (treno di punta del lunedì). 34 minuti il 2652 delle 9.30. E i viaggiatori sperano che i ritardi registrati non siano preludio di disagi nel primo giorno della settimana, memori anche degli inverni passati quando, con neve e freddo, i viaggiatori hanno dovuto fare i conti con carrozze gelate, porte chiuse dal ghiaccio e ore in più seduti sul treno nell’attesa di giungere a destinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti