3 Commenti

Acqua, stasera assemblea dei sindaci Assenti (per scelta) i comuni leghisti, Perri incerto, Pdl in minoranza?

sindaci-fiera

I sindaci prima di un’assemblea

Coalizione di centrodestra sempre più a dura prova sul tema dell’acqua. In attesa del consiglio provinciale di lunedì dove sarà discussa e votata la mozione della Lega sul mantenimento dell’acqua pubblica (su cui dovrebbero convergere anche i voti di tutte le opposizioni), in serata alle 18,30 ci sarà polemica dura all’assemblea dei sindaci dell’Ato convocata alla Sala Zelioli Lanzini alla Fiera di cà de’ Somenzi.
All’ordine del giorno è iscritta l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti (quelle famose con la maggioranza dei sindaci schierata contro le ipotesi avanzate dal Cda dell’Ato) e la discussione sul modello di gestione della risorsa acqua. Per preparare l’assemblea e il prossimo consiglio provimnciale sul tema dell’acqua ci sarebbe stata una cena a Casalbuttano da parte di dirigenti del Pdl. Nella discussione sarebbe stata ipotizzata anche l’eventualità di mettere in crisi le amministrazioni a guida leghista (Pizzighettone, Soncino ecc.) qualora il Carroccio mantenesse sul tema dell’acqua pubblica la sua intransigenza. Ma, pare di capire, che la Lega non abbia nessuna intenzione di fare passi indietro. Tanto è vero che questa sera, all’assemblea dei sindaci, non si presentino quelli di Soncino, Castelleone, Palazzo Pignano e Pizzighettone a marcare l’unità dei lumbard su questo tema.
Se poi si tiene conto del cambio di maggioranza a Crema (ora c’è il sindaco Bonaldi, centrosinistra, intransigente sul tema dell’acqua pubblica), delle nuove titubanze del Comune di Cremona (Perri è fortemente tentato di fare marcia indietro rispetto alla delibera Ato), delle assenze di comuni con alta popolazione (Soncino, Pizzighettone, Castelleone), del fatto che due comuni sono commissariati (e gli inviati prefettizi su queste cose normalmente non si schierano) e del peso numerico dei primi cittadini di centrosinistra (oltre quaranta), si comprende come il Pdl sul tema sarà in minoranza. Ma ci sarà il voto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Prima il Nord

    Anche a livello locale i servi di Burlesquoni iniziano a minacciare, fate schifo!

  • alfabeto

    L’acqua non è come l’uovo stantio non dovrebbe puzzare di marcio!

  • Simon

    Che tristi e squallidi giochetti politici.
    Quando le persone rimangono al freddo e al gelo perchè non hanno i soldi per pagare le bollette, c’è chi fa le cene per discutere chissa’ che strategie.
    TUTTI A CASA!!!