Commenta

Concerto di Natale, il Coro Polifonico cremonese a S. Ilario

coro-polifonico

Sabato 15, alle 21 a S. Ilario, il Coro Polifonico Cremonese con l’orchestra “L’incanto armonico”, il soprano Vittoria Vitali e il mezzosoprano Nadia Petrenko e con la direzione del maestro Federico Mantovani presenterà il suo tradizionale concerto di Natale. In programma due splendide pagine di Antonio Vivaldi: Magnificat RV 611 e Gloria RV 589, in parte proposte in anteprima nei giorni scorsi, con la collaborazione del Comune di Cremona, ai soci dell’Unione Ciechi e a quelli dell’AUP (Associazione Unitaria Pensionati). Per l’occasione, il maestro Mantovani ha scelto due incisive pagine musicali di Antonio Vivaldi, considerato tra i più importanti e originali musicisti dell’età barocca: l’inno di lode a Dio della Vergine Maria, che ha ricevuto dall’angelo l’annuncio della sua divina maternità, e la glorificazione, così articolata nei suoi vari movimenti: dalla solennità dell’apertura alla raccolta commozione dell’ “Et in terra pax hominibus”, dal contrappunto del “Propter magnam gloriam tuam” al largo “Domine Deus” con il suo dialogare di oboe e soprano, e via di seguito fino alla fuga finale in cui coro e orchestra proclamano con solennità la dossologia conclusiva nel nome del Signore e nella gioia del Natale, che si stempera, poi, nelle melodie natalizie riservate per la conclusione del concerto. Come da tradizione. Con il concerto di Natale si perpetua un appuntamento creato dal Polifonico nel 1976 e, attraverso il tempo, divenuto stabile e allargatosi a macchia d’olio presso i tanti che, trovando felice l’iniziativa, ne hanno seguito la traccia. L’ingresso è libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti