Commenta

Animali e sicurezza alimentare, Stradale in azione: partite multe per 13mila euro E autostrada invasa da maiali dopo un incidente

maiali-stradale

Operazione della polizia stradale della provincia di Cremona sul fronte del trasporto di animali vivi, con attenzione alla tutela degli animali stessi e alla sicurezza alimentare dei consumatori. Un’attività portata avanti nei giorni scorsi che si è imbattuta anche in un particolare incidente in autostrada nella serata di mercoledì: un autotreno con un carico di 130 maiali destinati alla macellazione sul territorio cremonese è uscito di strada e si è ribaltato, provocando oltre ad uno spavento al conducente ed un danno patrimoniale non indifferente, la morte immediata di alcuni animali e l’invasione dell’importante arteria viabilistica da parte di altri (numerosi) maiali.

Alla luce del pericolo per la circolazione, sul posto sono prontamente intervenute tre pattuglie della Polstrada di Cremona – unitamente al personale della Società Autostrade Centropadane – che si sono occupate di regolare il traffico mettendo in sicurezza la zona ed evitare che gli animali fuggiti si procurassero ulteriori lesioni. Nel contempo sono stati allertati i competenti Uffici dell’A.S.L. e due veterinari si sono occupati di far trasportare gli esemplari rimasti illesi in luogo idoneo e di far smaltire le carcasse di quelli morti.

TASK FORCE E CONTROLLI SU 56 VEICOLI,
21 SANZIONI PER UN TOTALE DI 13MILA EURO

E’ chiaro che i servizi specifici messi in atto dalla Stradale rivestono carattere di priorità nel complesso ambito della circolazione, sia per le ripercussioni che l’attività di trasporto animali ha in tema di traffico che per le implicazioni riguardanti la salute pubblica.

Sicurezza alimentare, maltrattamento di animali e rispetto delle norme di settore per la circolazione sono gli obiettivi dell’operazione coordinata dal servizio polizia stradale nella provincia di Cremona. Sotto la lente delle sei pattuglie impegnate nei controlli, 56 veicoli adibiti al trasporto degli animali destinati alla macellazione. Attivata pure una task force con personale sanitario veterinario e la LAV.

Sono state complessivamente accertate 21 infrazioni e comminate sanzioni per 13mila euro. L’attenzione degli agenti si è concentrata sulle arterie in prossimità dei siti di macellazione delle carni nelle aree di Palazzo Pignano, Offanengo, Montodine, Casalmaggiore e Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti