Commenta

Rifiuti abbandonati, identificati gli incivili Sanzioni fino a 200 euro

vigili-castelleone

Nella foto, il comandante Andrea Vicini (a sinistra) con il vicecomandante Sergio Razzetti

Continua l’offensiva della polizia locale di Castelleone contro gli incivili che abbandonano rifiuti sulle strade periferiche del territorio comunale. Gli ultimi a cadere nella rete degli agenti del comando di via Garibaldi sono stati un italiano ed una cittadina egiziana, entrambi residenti fuori comune. Si tratta di due distinti episodi che sono stati accertati alcuni giorni fa. L’illecito più grave si è verificato tra le frazioni di Valseresino e Pradazzo, dove un quarantenne italiano aveva abbandonato sacchi contenenti prevalentemente recipienti di plastica. L’indagine degli uomini diretti dal comandante Andrea Vicini, con l’aiuto di informazioni raccolte da frequentatori della zona, ha portato all’identificazione del responsabile dell’abbandono, al suo sanzionamento per una cifra di circa 200 euro ed allo smaltimento secondo legge dei rifiuti a spese del trasgressore. Un abbandono meno consistente è stato accertato nello stesso periodo in località Corte Madama. In questo caso si trattava di rifiuti domestici contenenti indizi che hanno portato la polizia locale in un comune del cremasco dove il responsabile dell’abbandono non ha potuto fare altro che ammettere le proprie ‘colpe’ e pagare una sanzione di 50 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti