5 Commenti

Tavolo interreligioso dal sindaco Perri Presentate le attività

tavolo-interreligioso

In mattinata il sindaco Oreste Perri, presente l’assessore ai Diritti di Cittadinanza Maria Vittoria Ceraso, ha ricevuto i componenti del Tavolo Interreligioso. Erano presenti don Mario Aldighieri per la Diocesi di Cremona, Jalila Benlechehab dell’Associazione Alba, Joylin Galapon per la Chiesa Evangelica Metodista, Issa Nabil, iman del Centro Islmaico di Cremona, Maguini Lahcen del centro Culturale “La Speranza”, Jilmon Anton per la Comunità Romena Cattolica, Daniele Pispisa della Chiesa Cristiana Avventista, padre Fuciu Doru per la Chiesa Ortodossa Romena, e Djama Koffi Alain pastore della Missione Internazionale di Evangelizzazione e Liberazione “La Vita”. Un incontro molto cordiale e partecipato durante il quale sono state presentate le attività che svolge il Tavolo, luogo  di incontro delle diverse comunità religiose presenti a Cremona. Il sindaco ha colto l’occasione per ricordare quanto sia fondamentale la civile convivenza tra esponenti di popoli di cultura e fede diverse, una convivenza basata sul rispetto reciproco. Si è poi complimentato per il ruolo che i componenti del Tavolo Interreligioso svolgono all’interno delle loro comunità e dell’impegno che li porta a faciliatre il dialogo e il confronto. L’udienza si è conclusa con lo scambio degli auguri in vista delle prossime festività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Attila

    Bravi! Per i commercianti sonori calci in culo e chiusura al dialogo, per il tavolo interreligioso invece grande apertura pacche sulle spalle,strette di mano e magari qualche cambio di destinazione d’uso al PGT per qualche chiesetta sparsa qua e là per la città. Complimenti vivissimi i cremonesi ringraziano!

  • Zac

    Perchè i commercianti si meritano altro?

    • LUCA

      l’Italia ha una tradizione cattolica le moschee se le aprano in arabia.
      a chi non va bene la nostra cultura se ne vada!

      • asdfg

        rispondo al tuo stupido commento con un’altro stupido commento: io sono italiano da generazioni ma non sono cattolico, mi togli la cittadinanza?!

        • luca

          la cittadinanza non può essere revocata a nessuno (sudia!) ma possono essere modificate le leggi sull’immigrazione (studia ancora di più!)

          PS come mai difendi così tanto i mussulmani?
          ti piace l’esotico?