11 Commenti

Ecco le donne candidate alle primarie del Pd per il Parlamento Il loro faccia a faccia

http://www.youtube.com/watch?v=JFK5XbWaLKw

 

Dopo il faccia a faccia tra Magnoli e Pizzetti, ecco quello tra le donne candidate alle primarie Pd per il parlamento. Sono tre: la parlamentare uscente Cinzia Fontana, senatrice di Crema di 49 anni, laureata in lingue e letterature straniere, approdata alla politica quando è diventata consigliere comunale a Vailate. Alessia Manfredini, la più giovane delle candidate, 35 anni, ingegnere che arriva dalle sezioni del partito. E Annamaria Abbate, giornalista pubblicista di 53 anni che dice: “Gli elettori del centrosinistra mi conoscono, sanno che ascolto problemi e aspettative del territorio”. “Credo di aver fatto il mio dovere in questi anni, di aver sempre tenuto il contatto col territorio”, sono, invece, le parole di Fontana. “Mi candido perché è necessario cambiare pagina a Cremona, è necessario dare energia”, il pensiero di Manfredini. Le consultazioni per eleggere i candidati al Parlamento sono previste per il 29 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • chicca

    Brava Alessia, convincente e pragmatica. Hai dimostrato, qualora ce ne fosse bisogno, che la giovane età non è un limite ma un valore aggiunto.

  • Roberto Mariani

    Ho saputo che una candidata non riuscita a raccogliere le firme necessarie per presentare la propria candidatura. E’ tutto demandato all’assemblea provinciale del PD che sembra orientata ad ammetterla ugualmente.
    Mi appello agli amici dell’assemblea, chiedendo loro il rispetto delle regole. Ne abbiamo fatto uno slogan nella politica nazionale, facciamolo anche all’interno del PD. Ritengo che se fosse concessa questa deroga sarebbe una pagina di brutta politica

    • marta

      Concordo pienamente con Lei, le regole sono fatte per essere rispettate. Ma si sa, quando all’apparato conviene accettare la deroga, allora ecco che anche le regole vengono meno.

    • marco

      …sento spesso esponenti del Pd criticare gli altri partiti per scarsa trasparenza; questo episodio dimostra che prima di disapprovare il comportamento di altri è meglio guardarsi in casa…

  • Alberto

    I due nuovi candidati: uno (Magnoli)è tesoriere del PD Lombardo e forse(basta vedere su internet) anche componente di qualche cda della Regione Lombardia (vedi Éupolis Lombardia) l’altra è dipendente del gruppo PD regionale, quello che Monti voleva tagliare per abbattere gli sperperi della politica. Non lamentatevi dei costi della politica e poi quando dite che lavoro fate cercate di essere più chiari con i cittadini.

  • Egidio

    Ma la Signora Abbate e quella che vuol risolvere i problemi di Cremona con la statua a Rostropovich? Ah beh, annamo bene,annamo…!

  • roby27

    ma tutte ste baggianate via video,giornali ecc,mi puzzano un pò di protagonismo!meglio che parlino di progetti FATTIBILI per la nostra malandata città,che pensare di essere al grande fratello!

  • Pasquino

    LE REGOLE SONO REGOLE O NON SONO REGOLE ?

  • Ilcensore

    E il cambiamento ?

    1) Ammessa una che non ha raggiunto il quorum ? ( Si cambiano le regole o non le si applicano ? Scegliete voi )
    2) uno che non doveva farlo ha raccolto le firme ( per dimostrare che ha dietro di sè il consenso ? ???? dell’apparato ? )
    3) sono candidati due parlamentari uscenti ( si rinnova ?)
    4)Le alternative : i “nuovi candidati” : una che è dipendente di un gruppo regionale del partito ( si dice) e un segretario del partito oltre che tesoriere del partito regionale e membro di un cda regionale

    Questa è la società civile che Vi rinnova ? SPIEGATEMI GRAZIE

    • mario

      ALLORA VOTA PER il padrone della cascina di cremona…. ed il suo fattore prediletto………!!
      Forse…………insieme fanno buoni affari….forse….!!

  • diego madoglio

    ma la signora Fontana e il signor Pizzetti hanno votato la riforma pensionistica del governo Monti?