22 Commenti

Scandalo rimborsi in Regione, Rossoni finisce nell'elenco degli indagati

rossoni

Nella foto, Rossoni con Formigoni

C’è anche Gianni Rossoni tra gli indagati per peculato per le spese pazze dei gruppi consiliari in Regione Lombardia. A Rossoni, 21 anni al Pirellone, verrebbe contestata la spesa per una cena da 45 coperti, e il conseguente conto di 1800 euro del 27 novembre 2009 al ristorante Violino di piazza Duomo a Cremona, rimborsato con le spese del gruppo regionale del Pdl. Ma nell’elenco potrebbero esserci anche altri cremonesi. L’ipotesi di reato è quella di peculato – utilizzo di beni o soldi pubblici per trarre vantaggi – e riguarda 37 consiglieri regionali del Pdl e di Lega nell’inchiesta condotta dalla procura di Milano. Gli ultimi indagati – consiglieri o ex consiglieri regionali – si vanno ad aggiungere ai 22 che nei giorni scorsi avevano ricevuto l’invito a comparire. Anche ai nuovi indagati verrà notificato nelle prossime ore un invito a presentarsi in procura per essere sentiti dai pubblici ministeri. L’indagine è coordinata dal procuratore aggiunto Alfredo Robledo e condotta dalla Gdf milanese. Ventidue consiglieri sono del Pdl e quindici della Lega Nord: tra essi c’è anche la leghista Rosi Mauro, attuale vice presidente del Senato, eletta in Regione nel 2005 e rimasta fino al 2008 per il nuovo incarico a Palazzo Madama.

Interpellato, l’ex vicepresidente della Giunta Lombarda, Gianni Rossoni, si è detto sorpreso dalla notizia che riguarda una cena di tre anni prima, sicuramente di carattere istituzionale. Ha poi aggiunto di essere tranquillo perchè ha sempre agito con correttezza attendendo con fiducia di essere ascoltato dai magistrati.

“Quello che sta succedendo in Regione Lombardia è impressionante. Auspichiamo, come sempre, che la magistratura faccia al più presto chiarezza anche su questa vicenda. Quella che si chiude è certamente una legislatura da dimenticare. Voltare pagina è assolutamente necessario”. Così il capogruppo del Pd in Regione Luca Gaffuri commenta la notizia dei nuovi indagati nelle file di Pdl e Lega per la vicenda dei rimborsi.

“Leggo che il numero dei consiglieri indagati – dichiara il capogruppo del Pdl in Regione Lombardia Paolo Valentini – sale a 62. Colleghi dell’opposizione, il destino mi sembra ormai ineludibile: chiunque abbia richiesto anche solo un euro di rimborso in Regione Lombardia negli ultimi 5 anni, verrà indagato. Rinnovo pertanto l’invito a rispettare la par condicio e a rendere pubblici, prima delle elezioni, gli scontrini che vi riguardano e non soltanto i dati aggregati e anonimi che troviamo sui vostri siti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    ma dai..strano!son cosi onesti i politici..si saranno sbagliati dai..

    • elia sciacca

      E COME IL LEGHISTA GALLI DEL PIRELLONE CHE HA DICHIARATO CHE IL PRANZO PER LE NOZZE PAGATE CON I SOLDI PUBBLICI ALLA FIGLIA SEMBRA
      18.000 EURO è è STATA UNA DISTRAZIONE, HANNO LA FACCIA COME IL CULO

  • elia sciacca

    Come farà a vivere con una liquidazione di oltre 600.000 euro per 21 anni al pirellone uno abituato a guadagnare 16.000 neuro netti al mese per la figura di assessore ,visto che gli manca un anno e mezzo alla pensione di 75oo euro al mese ? io penso che il comune atrraverso i servizi sociali divrebbe dargli una mano. mi auguro che possa entrare in parlamento al fine di potere guadagnare altri 16.000 euro al mese per 5 anni e maturare una nuova pensione da sommare a quella da consigliere regionale e quella di insegnante ISEF nella scuola [chi la visto?]
    auguro anch’io tanti auguri di buon anno a Rossoni e mi auguro che nell’attesa della pensione gli possano affidare qualche incarico in regione o in qualche CDA.

    • roby27

      e pensa te che con ste cifre,sti *******(mi censuro da solo!)si son fatti rimborsare di tutto!dai lecca lecca,alle sigarette alle cartucce da caccia e quant altro!alla faccia nostra che lavoriamo e che portiamo a casa 1200euro..quando ci pagano!fanno veramente schifo!!spero che alle prossime elezioni la gente diserti le urne in segno di protesta!tanto alla fine son tutti uguali!

      • elia sciacca

        questi signori non hanno ancora compreso che prima o poi li la gente esasperata li ricorrerà con i forconi, e ne vedremo diversi penzolare, hanno saccheggiato l’Italia impunemente per oltre 30 anni e c’è ancora qualche coglione tra il popolo bue che quando vengono a fare le prediche in incontri pubblici li applaude. L’Italiano è proprio un minorato

  • giovanni

    Io non sono in grado di giudicare se il sig. Rossoni sia o meno colpevole di quanto addebitatogli. Comunque gli ricordo che in un paese non asservito ad una classe politica famelica e truffaldina chiunque si trovasse nella sua situazione darebbe delle spiegazioni a chi lo ha votato. . Ed in ogni caso,se fosse vero, non si candiderebbe al parlamento in quanto, saranno “solo” 1.800 euro, ma sono sempre soldi pubblici. All’estero qualcuno si è dimesso e fatto da parte per una confezione di assorbenti femminili (25 £. pari a circa 30€) pagata con denaro dei contribuenti.

    • elia sciacca

      SE DOVESSERO CONTROLLARE I SOLDI SPESI IN MODO TRUFFALDINO ANCHE IN PROVINCIA E COMUNE SCOPRIREMMO CHE IL VIZIETTO è IN ATTO DA UNA VITA I DISONESTI SONO LA MAGGIORANZA ORAMAI.

  • contribuente imu

    VIVA LA MAGISTRATURA. LA GENTE NON TIRA LA FINE DEL MESE E QUESTI QUI FANNO LA BELLA VITA ALLA FACCIA NOSTRA. FORZA MAGISTRATI, METTETELI TUTTI DENTRO STI PAPPONI, SIAMO CON VOI.

  • francesco

    ma toh, questa volta non ci sono interventi a difesa di questi balordi ladri, ne da parte di Pidiellini ne da leghistini. Fanno come gli struzzi, tutti con la testa sotto la sabbia. Io non mi censuro: andate tutti a cagare. W la magistratura e la Guardia di Finanza.

    • roby27

      francesco,ormai sti personaggi son indifendibili da chiunque!se leggi quello che si facevano rimborsare,dalla spesa alle sigarette,dai lecca lecca ai gelati….bè,che vuoi difendere???qui ci sarebbe solo da mandare TUTTI a casa e a cercarsi un lavoro,se lo trovano,come fanno milioni di italiani,giovani e meno giovani!e hanno anche la faccia come il…a ripresentarsi!

    • politici in galera

      purtroppo grazie al popolo bue ce li dovremo sorbire tutta la vita questi mascalzoni , quando troveremmo qualcuno impalato il popolo bue come la storia insegna farà festa per 10 giorni.

  • angelo

    ho già scritto su un’altro tema (esternalizzazione dei lavori al cimitero di cr) e ribadisco:
    che cosa fa la magistratura a Cremona?

    • politici in galera

      la magistratura dorme e cerca celebrità con il calcio scommesse

      • angelo

        concordo

      • contribuente imu

        Già, credo salterebbero fuori cose molto interessanti se su questa cosa venissero avviati seri accertamenti, qualcuno comincerebbe farsela sotto….vero?

  • politici in galera

    Formigoni Belsito il Trota Marazzo Rossoni ecc quando li indagano per truffa ai danni dello stato la loro risposta è sempre la stessa ;
    vedi la dichiarazione di Rossoni di oggi alla provincia “sono sereno” io ho sempre agito correttamente ecc ecc.
    La loro fortuna è che la legge è lentissima e non completamente immune alle pressioni politiche per cui il 90% dei casi finisce tutto in vacca.
    se penso che dovremmo ancora coccarci per 5 o 10 anni ancora La russa gasparre la santanchè la mussolini , dalema la bindi la livia del turco veltroni [ma non doveva andare in africa? ] ecc ecc, mi viene la voglia di suicidarmi in piazza

    • angelo

      se la giustizia è lenta, non lo è il potere di voto che ogni cittadino ha a disposizione…………..quindi prima di “suicidarti” in piazza cerchiamo almeno di non votarli, di non ascoltarli, di disertare ogni loro apparizione pubblica, insomma di ignorarli completamente, di non essere ossequiosi con loro, di trattarli come pari se non addirittura da inferiori poi se qualche d’uno riuscirà ad essere eletto nuovamente be allora in piazza si dovrebbe fare qualche cosa di diverso………

  • Elena

    Credo che basterebbe prenderne uno a caso, o meglio per parcondicio, uno di destra, uno di sinistra e uno di centro (Che poi non ho ancora capito che differenza passi)portarli al poligono di Verona, la stagione è quella giusta ed il gioco è fatto. Punirne uno (3) per educare tutta la classe politica e i prossimi che arriveranno. Buon Natale a tutti

    • fb

      Perchè a Verona?

  • Fabio

    Mai come quest’anno bisogna andare a votare. Ma prima di tutto non farsi bombardare dalle solite false propagande politiche. Ci stanno fottendo ancora
    SPEGNERE LA TELEVISIONE e riaccenderla dopo essere usciti dai seggi elettorali, e siate consapevoli dell’importanza che ha quello strano matitino che stringerete fra le mani per pochi secondi.
    FOTTIAMOLI TUTTI
    NESSUNA SCHEDA BIANCA
    VOTO ALTERNATIVO

  • PiovonoPietre

    Un’osservazione: ma in tutto il sistema non c’era una coglione di ragioniere che potesse controllare ‘sti conti ?
    La gdf, molto celermente, si muove dopo tre anni…

  • angelo

    Come mai questo articolo sta via via scomparendo sempre più giù?