6 Commenti

Arriva la nuova tassa sui rifiuti Bolletta più salata per le famiglie e per le attività commerciali

bidoni-ev

Attenzione, con il nuovo anno è in arrivo una nuova stangata sui rifiuti. Per una abitazione di cento metri quadrati a Cremona, si tratterà di un incremento di una trentina di euro l’anno in bolletta. Nel 2013 entrerà infatti in vigore la «Tares», il tributo rifiuti e servizi, previsto dal governo Berlusconi e istituito dal decreto «Salva Italia» di Monti.  Rispetto alle tariffe attuali, secondo alcuni calcoli effettuati in Comune ci sarà una maggiorazione di circa 30 centesimi per metro quadrato di superficie. Come si ricorderà  la novità era inizialmente prevista a gennaio, poi, con un emendamento alla legge di stabilità, è slittata ad aprile. Gli enti locali avranno la possibilità di alzarla fino a 40 centesimi in più al metro ma, secondo quanto afferma l’assessore al Bilancio Roberto Nolli, il Comune di Cremona avrebbe in animo di mantenere il minimo di imposizione, cioè 30 centesimi al metro. La Tares, il tributo comunale per rifiuti e servizi, sostituirà, dal 2013, la Tarsu (tassa per i rifiuti solidi urbani). Insomma, in una situazione economica già difficile, arriva un’altra botta per le famiglie. Saranno i nuclei familiari numerosi a pagare il dazio più pesante per la Tares nei Comuni dove oggi è in vigore la Tarsu. Ma anche bar, ristoranti e mense. In quanto ci sarà un coefficiente per le attività che, in teoria, producono più rifiuti. A differenza del passato, cadrà il principio di sussidiarietà e il tributo dovrà garantire il pagamento di tutti i costi del servizio di gestione dei rifiuti. Questo comporterà un aggravio per imprese e famiglie perché, ad oggi, la copertura media nazionale del costo del servizio è intorno al 91 per cento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • stefanospotti

    basta tasse! basta vecchi politici e tecnici! il m5s si opporrà anche a questo
    i soldi mancanti si possono prendere da tante parti, per esempio tagliando veramente tutte le province

    • bonsai

      Attenzione a non dare per scontato che questa situazione non vada bene a tutti.
      Se non si cambia è perché a molti, la mggioranza evidentemente, va bene così.
      Il problema emerge solo perché la crisi non permette più di rubare come prima e quindi gli equilibri devono cambiare. Tra quelli che rubano non metto solo i politici corrotti e rispettivi corruttori ma anche tutti quegli impiegati statali che non producono per quanto percepiscono (quasi tutti) e ovviamente quelli che non pagano le tasse (quasi tutti gli altri).
      L’unica manovra sensata in Italia è terribilmente impopolare e perciò si è sperato che la facesse un governo tecnico ma come tutti sappiamo alla fine nemmeno questo c’è riuscito. Hanno parlato di 4000 esuberi “trattabili” quando i numeri dovrebbero essere 10 volte maggiori. Dovevano anche tagliare i superstipendi, che era la cosa più facile, ma nemmeno questo è stato possibile.
      Ora cosa succederà? Nessun partito vorrà suicidarsi chiedendo di licenziare ladri e fannulloni (che poi sono la stessa cosa).
      E quindi si continuerà a strozzare chi è produttivo perché è solo lì che si genera ricchezza economica.
      Forse non resta che sperare che muoiano i parassiti prima dell’ospite ma ciò in natura capita di rado quando questo è molto debilitato. Infatti già si vede che il tessuto produttivo sta morendo.
      Sulla carcassa del nostro paese in putrefazione prospereranno infine i vermi (senza offesa) che arriveranno da ogni parte del mondo o che sono già arrivati e che sono abituati al putrume.

    • Info

      Basta TASSE x il m5s?
      Allora avvisate il vostro Sindaco di Parma che sta massacrando i cittadini con livelli di tasse record!
      bla bla bla, ecco il nuovo che avanza.

  • Diego Madoglio

    una patrimoniale proposta da Monti e votata da PDL,PD,FLI e UDC, vengano a chiedermi il voto alle prossime elezioni.

  • roby27

    ma che bella sorpresa!aggiungiamo che dal 1gennaio aumenteranno le autostrade,il canone rai(!!!),i bolli e le raccomandate,ecc ecc…
    parlando di rifiuti…ma perchè devono aumentare una tassa sui rifiuti se cè chi come me ricicla tutto e fa una borsina di rifiuti alla settimana..forse?invece di dare incentivi a chi non butta via le cose tutte assieme,ci aumentano la tassa–è un controsenso!allora incentivano la gente a non fare nulla e almeno si paga per qualcosa..

    • angelo

      esatto, è quello che farò dal 1 gennaio, basta fare il “rudino” in giro per mezza città se poi i risultati sono questi……….