Commenta

'Riallacciate le utenze', Comitato Acqua all'Aem In arrivo campagna 'Adotta una bolletta'

1

foto Sessa

‘Riallacciate le utenze’. Dietro questo striscione, il Comitato Acqua Pubblica è sceso in strada per un presidio contro i distacchi di acqua, luce e gas davanti alla sede dell’Aem. Circa venticinque persone, nonostante la pioggia, si sono radunate nel piazzale di viale Trento Trieste con cartelli e slogan. ‘Aem è patrimonio dei cittadini cremonesi non di Albertoni & C.’, si legge su uno dei manifesti. ‘A ridatece l’Aem de na volta. Coraggio Albertò parlane ar sindaco. Ma con Amore’, è un’altra delle scritte. E ancora: ‘L’acqua serve per campare, è un diritto universale’ o ‘Tagliate gli stipendi ai dirigenti e non acqua e gas agli indigenti’. Una delegazione del Comitato e due utenti a cui è stata staccata l’acqua hanno consegnato una lettera all’Aem con la richiesta di documentazione e dati sulla situazione cremonese (scarica la lettera).
La manifestazione di protesta dopo il caso scoppiato a seguito di alcune segnalazioni raccolte proprio dal Comitato Acqua Pubblica di cittadini cremonesi alle prese con distacchi di acqua, luce e gas: dalla famiglia con quattro figli costretta ad andare alla fontanella con le taniche per procurarsi l’acqua, all’uomo malato di sclerosi multipla a cui è stato comunicato il distacco di energia e gas, alla nonna con figli e nipoti che ha un debito di 1.500 euro con l’Aem. Comitato e Forum del Terzo Settore che riunisce associazioni di Volontariato, Promozione Sociale e Cooperazione Sociale hanno dichiarato che ci sarebbero molti più casi dei 160 censiti dal Comune e comunicati dall’assessore ai Servizi Sociali Amore. La proposta del Forum cremonese e del Comitato è quella che comunque nei mesi invernali AEM non tagli le utenze alle famiglie con minori, anziani non autosufficienti e disabili, disoccupati. In arrivo una campagna di solidarietà fra la cittadinanza, le associazioni, il mondo produttivo, attraverso anche il contributo di artisti cremonesi, dal titolo ‘Adotta una bolletta’. I particolari sono in fase di definizione.

Galleria fotografica di Francesco Sessa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti