4 Commenti

Elezioni, comincia la sfilata dei big In arrivo Roberto Maroni e Nichi Vendola

maroni-vendola-albertini

Mancano trentanove giorni alle elezioni politiche e regionali e a Cremona comincia la sfilata dei big. Pannelli per i manifesti pronti sulle vie cittadine. Alcuni cartelloni sono già stati affissi. Ma è nelle prossime settimane che, accanto al delinearsi delle diverse liste ancora in via di definizione, la politica verrà animata anche dalla presenza dei diretti protagonisti di queste consultazioni. Lunedì 21 gennaio alle ore 18.30 (presso la Sala Rodi di piazza Giovanni XXIII di Cremona) Roberto Maroni, candidato a governatore della Lombardia per Lega e Pdl, presenterà il libro “Il mio Nord”. Sarà l’occasione per incontrare i militanti del carroccio cremonese proprio in vista delle elezioni per scegliere il successore a Roberto Formigoni. E’ la seconda volta in poco tempo di Maroni a Cremona: il 5 marzo 2012 aveva fatto il tutto esaurito a palazzo Cittanova davanti ai suoi Barbari sognanti.
Qualche giorno dopo, un altro dei big in corsa. Sarà in città Nichi Vendola, presidente di Sel e della regione Puglia e capolista in Lombardia 3 per la Camera con il cremasco Franco Bordo e la cremonese Elisabetta Cabrini. Ancora in via di definizione i particolari del tour che vede Vendola impegnato in diversi appuntamenti nella bassa padana. Sabato 26 gennaio o domenica 27 le date possibili. I dettagli saranno comunicati probabilmente nel corso della conferenza stampa di presentazione dei candidati cremonesi a Camera e Senato, in programma giovedì alle 12.15 alla sede di Sel in via Cadore. Presenti anche Monica Frassoni (presidente dei Verdi Europei) e Tino Magni, capilista al senato per SEL in Regione Lombardia.
Anche il candidato alle regionali Gabriele Albertini, sostenuto da Movimento Lombardia Civica e dal premier Monti, tornerà a Cremona dopo due mesi dall’ultimo appuntamento sotto il Torrazzo (era stato al teatro Filo il 23 novembre per presentare il libro-intervista “L’onestà al potere. L’impolitico che ha cambiato la politica”). Domenica 20 gennaio sarà ai banchetti cremonesi per la raccolta firme a sostegno della sua candidatura, previsti in Galleria XXV Aprile (lato giardini) e in corso Garibaldi (Cittanova) dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Francesco Capelletti

    Speriamo ci sia la nebbia…

  • Andrea

    Piuttosto di Casapound mi preoccuperei dell’ arrivo di questi individui nella nostra città

  • LINEA PIAVE
    Niente da fare, anche se lo slogan col bel faccione di Bersani spiaccica un:
    L’ITALIA GIUSTA, dove la politica dice la verità
    ancora una volta la politica, specie a sinistra, distingue le verità, quelle utili e le altre.
    Nonostante due quotidiani nazionali che contano comincino a incuriosirsi, che nella corleonesca Cremona qualcuno cominci a fare domande, anche per iscritto, per ora con nickname, il Partito democratico ha scelto la linea dura, quella del silenzio, a difesa del suo prossimo senatore, il compagno Pizzetti Luciano. Come ai vecchi tempi: per la santa causa, tutti per uno, uno per tutti!
    Questa volta la causa sembra meno santa del solito, la trasformazione della vecchia sede del Partito comunista di via Volturno 38, Cremona, a dimora di lusso con terrazza panoramica e ascensore privato per raggiungerla, a disposizione del compagno Pizzetti. Insomma, come lo slittamento dall’uso del “compagno” al più diffuso “amico”, d’altronde le comodità son tanto comode!
    Sia chiaro, a evitare equivoci: non ho mai scritto, né tanto meno pensato, Dio me ne scampi e liberi, che ci sia in tutta la faccenda un che di scorretto, ma, come per la casa di Scajola, chi occupa certe posizioni, a nome e nell’interesse della società, che vanta di rappresentare, dev’essere ben al di sopra della moglie di Cesare, non proprio vergine, insomma, ma quasi…..

    Cremona 16 01 2013 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • Mammolo

    Da adesso sino alle elezioni avremo la sfilata dei politici. Dopo, nessuno di questi si ricorderà che Cremona esiste. SNOBBIAMOLI!!!!!!!!!