34 Commenti

Nove candidati, sei donne (una 24enne) Il Pd per la Regione e il Parlamento Magnoli: 'Non consegnamo la Lombardia alla Lega'

pd

Nove candidati. Sei sono donne. Una è giovanissima, ha 24 anni ed è la coordinatrice del giovani democratici cremaschi. E’ questa la squadra del Pd cremonese per le elezioni regionali e politiche del 24 e 25 febbraio. Si sono presentati alla stampa nella sede di via Ippocastani. Per la Regione: Maura Ruggeri, consigliere comunale, Ivana Cavazzini, sindaco di Drizzona, e Agostino Alloni, consigliere regionale uscente. Per la Camera: Cinzia Fontana, già senatrice, capolista in Lombardia 3, Manfredini Alessia (al decimo posto in lista) e la giovane Valentina Digennaro (al 15esimo). Per il Senato: l’ex deputato Luciano Pizzetti (al settimo posto in Lombardia 3), il segretario del Pd cremonese Titta Magnoli (al 19esimo) e il consigliere comunale Annamaria Abbate (al 33esimo). “Da oggi inizia la campagna elettorale – ha esordito Magnoli – Queste sono le persone adatte per una sfida fondamentale per la Lombardia e per il paese. Non consegnamo la regione alla Lega, è il punto di partenza per vincere a livello nazionale”. In programma, banchetti ed eventi. Il 16 febbraio Umberto Ambrosoli, candidato del centrosinistra, girerà la provincia cremonese. Richieste di partecipazione alla campagna elettorale sul territorio già inoltrate al leader del Pd e candidato premier Pierluigi Bersani e al candidato al Parlamento Massimo Muchetti, vicedirettore del Corriere della Sera.
“Il voto regionale e il voto politico sono un’occasione per l’omogeneità politica – ha detto Luciano Pizzetti -. In questo senso il voto utile è tre volte importante. Poi, le alleanze dovranno essere viste come garanzia di solidità”.
“Noi tutti – ha continuato Annamaria Abbate -, quelli che saranno eletti e quelli che non lo saranno, siamo impegnati e coinvolti in questa importante sfida”. “Tanti candidati, tante donne – ha dichiarato Ivana Cavazzini – C’è bisogno di concretezza e di un’Italia più giusta a livello regionale e nel paese”. “Il Pd – le ha fatto eco Cinzia Fontana – vuole parlare all’Italia per bene. Ed è soprattutto nel nostro territorio che è fondamentale parlare nel merito delle questioni e dare risposte alla crisi”. “C’è necessità di cambiamento in Lombardia e in Italia – ha detto Agostino Alloni – Se vincono Formigoni e la Lega non cambia nulla, l’alternativa è Ambrosoli. Dopo tanti anni i candidati del Pd non sono candidati solo per sedere in consiglio regionale, ma per governare”. “Credo fermamente nel progetto di Ambrosoli – ha continuato Maura Ruggeri – Sono ostinata: mi ripresento e questa volta si vince. Il punto fondamentale e di svolta è la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini: riscossa civile accanto a legalità”. “Il Pd cremonese è credibile, anche dopo la prova delle primarie”, ha commentato Alessia Manfredini. A chiudere la carrellata Valentina Digennaro, candidata alla Camera, 24enne, studentessa di Beni culturali. “In questi anni il Pd si è assestato – ha detto la coordinatrice dei giovani democratici cremaschi – Si è visto quanto il partito è serio e capace di confrontarsi. Ci sono entusiasmo e progetti da mettere in campo. Le carte ci sono tutte per vincere”.
“Dopo una partita di rugby – ha chiuso Magnoli – è normale che ci siano ammaccature, ma poi la partita vera siamo pronti a combatterla tutti insieme”.

Greta Filippini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • marco

    In lizza anche tante donne e giovani…..ma a ben guardare a essere eletti saranno i soliti “vecchitti della politica”.

    • MARIO

      ma nessuno ha il coraggio di chiedere all’ex nominato-ripescato come la pensa sulla sicurezza e Cremona e provincia nel 2013…??

      Cosa pensava nel 2008 , lo sappiamo , ed abbiamo visto le conseguenze.

      La lega ringrazia ancora oggi…….!!

  • Organista

    Tutto ok, alcune persone eccellenti (Fontana e Cavazzini in primis), tranne una nota stonata e una constatazione.
    Ruggeri: “sono ostinata e mi ricandido”. Poichè dichiari che nessuno te l’ha chiesto (vista la “nota” simpatia) ma che tutto è frutto del bisogno del tuo super ego, dimostri che l’unico tuo interesse è la poltrona.
    Questione Ambrosoli: il “candidato dell’area C” se forte a Milano e nei salotti buoni (e ovviamente tra gli iscritti del PD) è pressoché sconosciuto nelle province (che secondo me manco conosce visto che è il classico milanese snob alla Milly Moratti).
    Per vincere però si devono convincere anche gli elettori di Gussola o di Maccastorna e quindi visitare la regione, mostrarsi in tv, da qualche parte.
    Se il territorio cremonese sarà visitato solo sabato 16 febbraio mi sembra un modo per restare nell’ombra (stessa sorte immagino toccherà agli altri territori).

    • beatrice

      Eccellenti in cosa e soprattutto chi sono; le assicuro che a Cremona, al di fuori dei circoli di partito, non le conosce nessuno.

      • Organista

        Come per Ambrosoli in regione, la provincia di Cremona non è solo Cremona ma va da Rivolta d’Adda a Spineda… se ci si fermasse ai soli candidati del capoluogo (Magnoli, Ruggeri, etc) sarebbe un suicidio.

        • ale

          Nel gruppo l’unico vero fuoriclasse della politica è Magnoli.

          • MARIO

            speriamo che resti a Cremona: negli anni passati ne abbiamo viste di tutti i colori.
            Inadeguatezze assolute hanno portato al disastro , gratuitamente, a vantaggio della lega, che ringrazia ancora oggi ( inseguita sulla sicurezza).

        • beatrice

          Capisco che debbano essere conosciute in tutta la Provincia, ma se non sono conosciute nel capoluogo della Provincia, che conta il maggior numero di abitanti e di votanti, hanno poche possibilità di offrire un sostanziale contributo alla vincita della coalizione guidata da Ambrosoli.

          • Organista

            la provincia di Cremona conta 365 mila abitanti.
            Cremona città 72 mila.
            credo sia evidente dove serve esser conosciuti (le ultime elezioni provinciali, con Salini cremasco sconosciuto a molti cremonesi ma vincente, insegnano)

      • matteo

        Beatrice non ti scaldare, il signor Organista avrà sicuramente avuto buoni e disinteressati motivi per sostenere che le signore Cavazzi e Fontana sono eccellenti (mi ricorda Formigoni “la sanità lombarda è un’eccellenza”).

        • Organista

          ahahahaha, mi prendete per un infiltrato?
          son cremasco: Fontana per il nostro territorio ha lavorato sicuramente di più che i cremonesi sconosciuti a Crema (Pizzetti ha solo fatto danni per il cremasco).
          Cavazzini ripeto: anche nel cremasco si è spesa molto per questioni di comuni, etc.
          da questo punto di vista, da cremasco, apprezzo meno l’arroganza di Alloni.
          Magnoli sconosciuto (non son del PD, quindi non conosco la macchina del partito).

    • palmiro

      Scusi la mia ignoranza politica, ma chi è questa signora Cavazzini? Ho chiesto tra i miei conoscenti ma nessuno ha saputo dirmi niente – a parte il fatto di essere il sindaco di Drizzona in quota pd.

      • Organista

        so che non è una piddina fedele alla linea, ma per quanto ne ho letto su giornali e visto in tv (passata in Rai diverse volte) è una donna che ha molto combattuto per il territorio e i comuni.
        una nuova (forse…).

        • palmiro

          Fedele alla linea? Ah, ho capito, in sostanza in favore dello status quo. Perfetta per perdere le elezioni.

          • Organista

            NON fedele alla linea… renziana.

          • palma

            Speriamo per il Pd e per l’Italia che alle prossime elezioni ci sia Renzi come candidato premier: così finalmente la sinistra vincerà le elezioni in modo convincente e, si spera, si farà pulizia dei politici che per anni sono stati incapaci di contrastare il berlusconismo.

  • roby27

    aò,me sembra la foto della famiglia addams!vedo che cè anche il bergamino da SOLI 5mila euro al mese!

    • MARIO

      e fa pure l’indiano…………………!!!!!!
      io non voterò per i senato.tanto per cominciare.
      Poi vediamo.

  • palmiro

    allineati come davanti al plotone d’esecuzione,eh eh eh

  • Toropazzo

    Mica male la ventiquattrenne…… se la mettevano capolista votavo per il pd!

    • Giovanna Ferrari

      Veramente si sentiva la mancanza di un contributo così

      • Luciano

        Cara Giovanna, mi sa non ha inteso lo spirito del commento, “se la mettevano capolista” evidentemente tutti hanno capito a parte lei, che avrà i paraocchi fatti con le tessere di partito, che manca il rinnovamento e le faccie nuove (tra l’altro carine e non penso sia offensivo dirlo) le hanno messe dove non hanno possibilità di farcela.Distinti saluti.

        • Toropazzo

          Meno male che ci sono ancora eterosessuali con un po’ di cervello!

  • bellosenzanima

    Bella squadra di donne, cremasche, casalasche e cremonesi. Io spero che vincano loro, anche se, brava la Fonatana, gli altri eletti saranno due uomini: uno blindato al Senato e l’altro riconfermato dal cremasco. Ma torniamo alle donne. Letti i commenti, mi chiedo perchè solo su di loro, una per la sua bellezza, l’altra perchè sconosciuta e l’altra ancora perchè troppo conosciuta, ma perchè non si riesce ad esprimere un commento sul loro lavoro e su quello che potrebbero fare in Regione o in Parlamento? Brutto vizio. Sulla Maura poi, commenti dell’organista davvero di cattivo gusto, sgradevoli. Paura di un suo successo,forse? Magari ce la facesse e sarebbe anche ora che una donna di Cremona, competente e capace, entrasse nel Consiglio della Regione Lombardia dove ce ne sarebbe un grande bisogno. Per ora, a Cremona, abbiamo visto evanescenti personaggi più occupati a curare se stessi per non perdere il treno del Parlamento, disinteressandosi del territorio.
    Vedi come è ridotta la sanità, il welfare, i trasposti, ecc.ecc. Quanto mi manca il pendolino. Amarcord

    • MARIO

      ma l’ex nominato-ripescato non ha nulla da dire sulla sicurezza 2012/13 (un vero disastro)dopo le sparate del 2008 che tanto ci hanno deliziato……………?
      la lega ringrazia ancora oggi…………!!!

  • FOTO DI GRUPPO CON SENATORE
    E presentazione alla stampa, nella sede del Pd di via Ippocastani, di big, che vinceranno, e bigini, che seguiranno il precetto di De Coubertin, pronti per il voto del 24 febbraio, rigorosamente divisi in due gruppetti, i tre pizzettiani e gli altri.
    Capisco il desiderio di riservatezza, ma per una volta il senatore Pizzetti avrebbe potuto aprire il cuore e ospitare tutti, stampa compresa, nel suo CastelPizzetti di via Volturno 38, già sede del Pci degli anni ruggenti, da far toccare con mano come un politico fin dall’asilo, impegnandosi giorno e notte per guadagnare infine meno di un bergamino, possa trasformare una sede di partito sorda e grigia in una dimora privata al limite di ogni comodità…..

    Cremona 18 01 2013 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • MARIO

      il genius loci aleggia sempre su via volturno…e prima o poi…………………..!!!!!

  • Giulia Reali

    Hanno messo la ventiquattrenne solo per depistare l’ammasso di cariatidi che si ripresenta al voto.
    Ma credete che il territorio vi sosterrà con le solite facce… ma lo pensate veramente..
    Basta.. sia a destra che a sinistra.. non ne possiamo più.
    Almeno metteteci della gente nuova, visto che i giovani nel PD non vanno proprio dio moda.
    La promessa del famoso rinnovamento dov’è…
    Anche per la città sarà lo stesso film… questi non cambiano mai, al massimo cambiano solom poltrona.
    Giulia Reali

    • Andre93

      Che cosa è cambiato a Cremona per noi ragazzi in questi anni, nulla.
      Sia prima con il sindaco di sinistra, che ora con quello di destra.
      Ci dicono che avere un senatore in più e un onorevole in più serve al nostro territorio.
      Forse si son dimenticati che proprio noi giovani elemosiniamo ogni giorno un posto di lavoro che non si trova mai…
      Che Cremona è ultima nelle statistiche lombarde su quasi tutte le voci analizzate, che oggi, più che mai, la disoccupazione giovanile sfiora il 38%.
      Ma chi dobbiamo ringraziare per non avere investito.
      Si può ancora credere nel 2013 che esisttono persone che manovrano un territorio… e lo fanno troppo male.
      Andre93

    • carletta

      Cara Giulia Reali, perchè non ti candidi? A Cremona l’anno prossimo si vota. Pensaci

    • MARIO

      In effetti , nelle cosiddette alte sfere, sono bravi a nominare e a ripescare: le conseguenze le vedremo e presto.
      Ma non sono tutti così , per fortuna, e vedremo gli sviluppi in loco.
      Forza Magnoli.!!!

  • MARIO

    Premetto che sono figlio di un ragazzo del’99 (grande guerra), cavaliere di Vittorio Veneto, e che negli anni 30 doveva andare per campi per non incontrare fascisti e gentaglia del tipo.

    Mio padre è stato uno dei socialisti convinti e non ha mai concesso nulla sia ai fascisti che ai comunisti più sfegatati.

    Ora è giunto il tempo di rivedere il voto al partito che mi ha trascinato nel voto anche dopo la scomparsa , spesso discutibile del “vecchio PSI”
    ( quello vero).
    Quindi, NON voterò per il senato.

    Spiace anche perché sono convinto che nel Pd ci siano elementi rigorosi e sinceri ed altrettanto validi.
    Poi si vedrà.

    Magnoli resterà sempre in buona posizione per gli sviluppi politici a Cremona: c’è un bisognone del suo operato e della sua cultura.

  • Credo che come elettori dobbiamo pretendere che il nostro candidato ideale rispecchi e si faccia in primis difensore del territorio che vogliamo, territorio inteso in senso ampio ma anche contenitore di valori non negoziabili, ivi compresi i beni comuni. Penso ad esempio che tutte le proposte che rinnovano uno sviluppo e una crescita stile giorni nostri siano pura retorica e anacronistiche. Come pure credere che siano le grandi opere a farci uscire dall’immobilismo. Ci sono decine e decine di esperienze virtuose funzionanti in tema di zero consumo di suolo, riciclo dei rifiuti, valorizzazione dell’agricoltura e diversificazione energetica senza bisogno di sottrarre cibo all’alimentazione, ecc ecc. In Europa si parla di economia circolare e S. Latouche parla di limiti. Chiediamo anche noi per la nostra provincia la proposta giusta.

    • MARIO

      lei ha fiduia nei ripescati………….ex nominati …………….??