5 Commenti

Formigoni scioglie la riserva: si candida per il Senato nel Pdl

formigoni

Roberto Formigoni si candiderà. Il governatore uscente del Pdl ha sciolto la riserva e a Tempi.it ha annunciato la discesa in campo per il Senato in Lombardia, nella testa di lista con Silvio Berlusconi. La decisione di Formigoni arriva dopo una lunga riflessione. Nei giorni scorsi, ospite alla trasmissione Otto e mezzo su La7 aveva detto che «i dirigenti del Pdl mi hanno confermato l’invito ad essere testa di lista nel Senato». Formigoni aveva ammesso di essere «tentato di tornare a fare politica senza una carica istituzionale». Poche ore prima dell’annuncio, a proposito delle elezioni regionali, il segretario leghista Roberto Maroni aveva detto a Unomattina che “abbiamo bisogno di tutti i voti dei lombardi che credono che l’esperienza fatta in questi 17 anni debba continuare, cosa che io non ho mai negato, e ho bisogno dei voti per dare una prospettiva nuova e diversa per creare la grande macroregione del Nord in grado di condizionare le scelte a Roma e a Bruxelles a favore del territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MARIO

    Celeste…………………ci mancherai……..!
    Mi raccomando non eliminare il tuo guardaroba….!!

  • giovanni

    Se sarà eletto avremo un “baciapile farisaico” in più al banchetto romano.

  • politici al rogo

    Casto celeste e vergine …spero che adesso le cene e le vacanze visto che ti cocchi 16000 euro netti al mese te le pagherai di tasca tua,o no?

    • mario

      Il mondo politico italiano è pieno di personaggi che si sono fatti la casa, la villa, il giardino, ecc.. ecc……. sulle spalle dei contribuenti: visto il risultato dovremmo chiedere loro il rimborso per inadeguatezza.
      Ma potebbe finire anche peggio.

  • mario

    AGGIORNAMENTO : MA LO AVETE VISTO AL SENATO……….??
    e ci tocca anche pagarlo……………!!