Commenta

Centrale idroelettrica a Crotta, incontro agricoltori, Provincia e Comuni

adda

Nuova tappa della vicenda che riguarda la centrale idroelettrica tra Castelnuovo (Lodi) e Crotta d’Adda, in pieno Parco dell’Adda Sud, progetto della Vis srl che prevede la costruzione di un impianto da 2852,94 chilowatt. Rappresentanti dell’agricoltura, Comuni di Crotta d’Adda e di Pizzighettone, Consorzio di bonifica Dugali, Naviglio, Adda Serio e amministratori provinciali si riuniscono mercoledì a Lodi per un incontro “che mira a fugare i dubbi e a formalizzare le richieste del territorio”, ha detto in Consiglio provinciale l’assessore all’Ambiente Gianluca Pinotti, rispondendo a un’interrogazione del consigliere Giuseppe Torchio. “Da ribadire che siamo nella fase che riguarda l’uso delle acque, non ancora le modalità”, ha continuato l’assessore. La questione riguarda l’innalzamento del fiume di tre metri e le possibili conseguenze sui terreni limitrofi. “Il territorio interessato arriva fino al ponte di Pizzighettone – ha detto Torchio -, gli agricoltori sono preoccupati, il Parco dell’Adda si deve pronunciare sui danni. Speriamo che l’interesse tardivo dell’amministrazione provinciale porti comunque a dei risultati. Comunque sia, è spaventoso come un interesse privato possa prevalere su un bene pubblico come è il fiume Adda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti