Commenta

Litigano per il lavoro, algerino accoltellato dal collega a Borgo Loreto

accoltellamento

Una lite per screzi sul lavoro degenera in una violenta colluttazione e un algerino di 36 anni viene accoltellato. E’ successo a Borgo Loreto, piazza dei Patrioti, intorno alle 22 di venerdì. L’algerino, residente a Cremona, si è recato a casa del collega tunisino, classe ’75 e residente a Cremona, per chiarire un litigio accaduto nella mattinata sul luogo di lavoro. La discussione tra i due presto si è trasformata in una accesa lite. In strada, il tunisino ha estratto un coltello e ha ferito il collega per poi fuggire. Un testimone ha assistito alla scena e ha allertato i soccorsi. Sul posto il 118 che ha prestato le prime cure e ha trasportato la vittima in ospedale in codice di massima urgenza. Immediato l’intervento della squadra Volante e poi della Mobile per le indagini. Il tunisino è stato individuato. In Questura ha ammesso il gesto ed è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate. Il collega ferito non è in pericolo di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti