Commenta

Cremo, secondo successo di fila allo Zini: Cuneo ko

cremoevid

Foto Sessa

Un pomeriggio filato liscio come l’olio. Il match contro il Cuneo dura soltanto 11’, il tempo necessario a Carlini per infilare due volte l’incolpevole Rossi e regalare alla Cremonese il secondo successo di fila tra le mura dello Zini. Una prestazione senza luci né ombre, per demerito soprattutto di un Cuneo assolutamente rinunciatario nel tentativo di riaprire una gara iniziata subito in salita. I grigiorossi, forti del doppio vantaggio, si sono invece limitati al compitino, neutralizzando gli sporadici attacchi ospiti e gestendo la gara con un possesso palla monotono e ripetitivo.

Tra le contestazioni dei pochi tifosi presenti in curva Favalli (che a più riprese hanno “invitato” i giocatori a tirare fuori gli attributi), i grigiorossi rispondono con una partenza sprint come mai avevamo visto in questa stagione. Al 7’ su uno schema da palla inattiva Caridi serve Visconti che sorprende gli avversari e calcia indisturbato, Rossi si distende respingendo il tiro proprio sui piedi di Carlini che da due passi insacca. Passano 4’ e su un altro calcio piazzato Pinardi pesca sul secondo palo ancora una volta Carlini che, senza problemi, infila per la seconda volta l’incolpevole numero uno piemontese. Alla mezz’ora Momentè, recuperato in extremis da Scienza, ci prova con un sinistro dalla distanza che si spegne a bordo campo.

Nella seconda frazione Pinardi lascia il campo per infortunio e Scienza ridisegna il centrocampo inserendo Nizzetto e passando al 4-4-2. Al 55’ Caridi è bravo a liberarsi di un paio di avversari con una serpentina al limite dell’area, ma il suo tentativo è però troppo debole per impensierire Rossi. Entrano anche Martina Rini e Le Noci, ma la gara non offre spunti. Ci prova al 68’ Nizzetto con una conclusione al volo su cross di Visconti che termina di poco a lato. E’ questa però soltanto l’ultima, piccola emozione di una gara in cui la Cremo porta a casa il massimo risultato con il minimo sforzo.

Matteo Zanibelli

IL TABELLINO

CREMONESE: Viotti, Sales, Visconti, Buchel, Moi, Tedeschi, Caridi (68’ Martina Rini), Baiocco, Momentè (78’ Le Noci), Pinardi (53’ Nizzetto), Carlini. All.: Scienza.

CUNEO: Rossi, Di Lorenzo (73’ Arcari), Donida, Scaglia, Danucci (69’ Oddenino), De Franco, Palazzolo, Cristini, Ferrario, Di Quinzio, Martini (60’ Longhi). All.: Rossi.

ARBITRO: Albertini di Ascoli Piceno (assistenti Gosti e Granci).

RETI: 7’ e 11′ Carlini.

NOTE – Ammonito Di Quinzio. Spettatori 2.778 (abbonati 1.915) per un incasso totale pari a € 12.464. Angoli: 3-4. Recupero: 2’ pt -4’ st.

GALLERIA IMMAGINI (FOTO FRANCESCO SESSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti