Commenta

Parcheggio Ex Tramvie di notte a pagamento "Soluzione risolutiva"

ex-tramvie

All’interrogazione del Partito democratico sul parcheggio nella piazza delle ex Tramvie (divenuto a pagamento nelle ore notturne per favorire la rotazione a favore dei pendolari) il Comune ha risposto con un intervento firmato dall’assessore alla Mobilità Francesco Zanibelli. Il Pd, con i consiglieri Alessia Manfredini e Caterina Ruggeri, sottolineava il perdurare delle difficoltà dei pendolari nel trovare parcheggio fin dalle prime ore del mattino. Secondo Palazzo comunale, però, il problema “è stato risolto”. Si legge nella risposta: “Prima dell’intervento dell’attuale Amministrazione (che ha introdotto gli stalli a pagamento da mezzanotte alle 5, ndr) l’area era stata trasformata in una sorta di parcheggio coperto ‘privato’ dove molti cittadini collocavano la propria auto in modo permanente”. “Il provvedimento di parcheggio a pagamento – prosegue l’assessore – ha sostanzialmente risolto la situazione soprattutto dopo adeguati interventi sanzionatori”. La presenza di soggetti abusivi è pari a “3-4 al giorno” mentre la presenza complessiva nelle ore notturne è di “una ventina di veicoli con regolare pagamento ticket a fronte di una disponibilità di stalli di sosta (zona coperta a pagamento) di 218 stalli”. Da aprile 2011 a gennaio 2013 sono stati staccati 4669 biglietti, per un incasso di 9700 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti