6 Commenti

Regione, a giugno 4 milioni di rimborsi elettorali ai partiti

consiglio-regionale

Il consiglio regionale non si è ancora insediato, ma i neoeletti al Pirellone sanno già che tra quattro mesi arriverà nelle casse dei partiti che hanno portato almeno un loro esponente all’opposizione o al governo il fatidico rimborso elettorale. Complessivamente 4 milioni e 240mila euro per le spese sostenute in campagna elettorale, al di là di quanto è stato effettivamente speso. Una cifra considerevole, nonostante sia già stata dimezzata con la legge 213 del 2012. 0,88 euro per ogni voto preso.
Il Movimento 5 Stelle lombardo ha già annunciato di voler rinunciare al rimborso. “Il M5S lascerà quei soldi nelle casse della Regione, come avviene in Piemonte, Sicilia ed Emilia”, aveva già annunciato Silvana Carcano, candidata grillino alla presidenza della Regione ed eletta in consiglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MARIO

    Ma poi i controlli chi li fa………..??

    Il trota…….??

  • chissàchilosa

    Se fossero delle persone serie rinuncerebbero ai rimborsi come fanno quelli delle 5 stelle MA NON LO SONO e poi si lamentano perchè non li votano

  • Idelfonso

    MAGNA-MAGNA….

    • MARIO

      ma ora staranno bene attenti a non farsi beccare…………!!

  • silvia

    Tanto sono gli ultimi!Stà finendo la cuccagna o forse é già finita.Buon affondo patitucoli!!!!!!

  • Paolo

    ora i vari tg e giornali stanno cercando di mettere zizzania nel m5s,QUESTI SONO FATTI,il resto solo parole e bla,bla,bla.