Commenta

Con i soldi dei permessi si rimettono a nuovo anche le beole dei corsi Interventi sulle strade per 500mila euro

BEOLE

Grazie ai proventi degli ingressi a pagamento in Ztl, verrà rifatto l’asfalto ammalorato in viale Trento e Trieste e via Dante, il tratto di tangenziale tra la rotatoria di via Castelleone e quella del Cambonino; verranno rimesse a posto via S. Francesco d’Assisi e alcune strade dello Zaist. Ammontano a oltre 160 mila euro gli introiti dei permessi per le auto che entrano in ztl (a pagamento dallo scorso anno) e la loro destinazione per legge non è vincolata ad un preciso capitolo di spesa. In una interrogazione delle consigliere del Pd Alessia Manfredini e Caterina Ruggeri veniva chiesto all’assessore ai lavori Pubblici se non fosse il caso di destinare quegli introiti a miglioramenti della manutenzione delle strade cittadine. La risposta è stata pubblicata ieri dagli uffici dell’assessore Zanibelli e contiene l’elenco delle prossime opere in  calendario, non necessariamente finanziate dagli introiti dei permessi a pagamento che finiscono nel bilancio generale. Il 2013 vedrà interventi per 500mila euro in manutenzioni ordinarie e straordinarie; di questi, 200mila saranno indirizzati per interventi ordinari derivanti anche da segnalazioni e ammaloramenti. Le opere citate prima fanno parte invece della manutenzione straordinaria e impiegheranno risorse per 300mila euro. Oltre alle vie periferiche, da segnalare l’attenzione che verrà prestata alle (poche) strade lastricate con beole in centro storico: Via Verdi, corso Mazzini, corso Campi e poi via Monteverdi e via Manini, dove il selciato sarà livellato.  Interventi puntuali, derivanti da segnalazioni, sono previsti in via Antica Porta Tintoria, Regina Teodolinda, Amati, S. Antonio del Fuoco, piazza Padella, e nelle più periferiche via Flaminia, via San Rocco, Buoso da Dovara e Cambonino. Sempre nell’ambito delle straordinarie manutenzioni rientra l’abbattimento di barriere architettoniche (appalto assegnato alla impresa Tecnoscavi) in alcune strade dei quartieri Zaist, Cambonino, S. Ambrogio, mentre dovranno attendere le vie Massarotti, Ghinaglia, Montenero, Monte Grappa, Ghinaglia, oltre ad altri punti in zona Castello, a via  via Manzoni angolo via Battisti e Gerolamo da Cremona / Tofane. Nel corso del 2012, dai dati derivanti dal pre-consuntivo, il settore viabilità e trasporti  del Comune ha effettuato interventi per 3 milioni e 500mila euro, cifra da cui occorre togliere circa 700.000 per spese di personale e Irap.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti