Un commento

Pronto soccorso, all'accettazione in arrivo il facilitatore volontario

pronto-soccorso

foto Sessa

Pronto Soccorso. E’ in arrivo una nuova figura: il facilitatore volontario. E’ stata avviata, infatti, la procedura per la stipula della convenzione fra Azienda Ospedaliera di Cremona e l’Associazione benefica “Siamo noi” per introdurre, anche grazie a un corso di formazione costruito ad hoc, una nuova figura all’interno del Pronto Soccorso di Cremona con la funzione di supporto (non sanitario) al servizio di accoglienza e ascolto dei pazienti e loro familiari.
La convenzione fra l’Azienda Ospedaliera e l’Associazione è giunta alle fasi conclusive. A breve l’accordo verrà sottoscritto dalle parti.
“Come è noto – scrive l’ospedale nel comunicato – il contesto del Pronto Soccorso rappresenta un luogo di emergenza, stress, dolore e il personale sanitario impegnato nella gestione dell’attività di urgenza non sempre riesce a rispondere a tutte le esigenze di attenzione e ascolto degli utenti in attesa. Per questo le figure volontarie rappresentano una autentica risorsa anche in virtù dalla possibilità di divulgare informazioni rispetto al progredire delle attese e delle prestazioni diagnostico-assistenziali”. Per creare una figura di facilitatore e mediatore volontario e favorire il suo inserimento in Pronto Soccorso è stato costruito un corso di formazione ad hoc che si concluderà nel mese di giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ponzonigabriellaarcari

    complimenti e’ un’ottima iniziativa e grazie a chi ha avuto questa brillante idea,mi auguro che anche Brescia e altri ospedali si adeguino bravissimi e grazie