Commenta

Operazione dell'Arma: area industriale sequestrata per presenza di amianto

ambiente

Foto d’archivio

AGGIORNAMENTO – Sigilli a una maxi-discarica abusiva di amianto. L’importante operazione è firmata dai carabinieri del Noe, il Nucleo operativo ecologico. Sotto sequestro è finita un’area molto vasta di un insediamento produttivo del Cremonese. Al momento non sono ancora noti ulteriori dettagli della vicenda. Ad eseguire l’attività sono stati i militari per la tutela dell’ambiente del comando di Brescia, che hanno competenza sul nostro territorio oltre che su quelli di Bergamo e Mantova. In programma una conferenza stampa nella mattinata di sabato. Secondo indiscrezioni, rilanciate da Vita Cattolica, al centro della questione una zona industriale di ben 40mila metri quadrati con rifiuti pericolosi e amianto interrato. Le società di edilizia e movimento terra coinvolte sarebbero tre, due di queste della provincia di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti