Un commento

Energia verde, provincia ai vertici per impianti fotovoltaici sui tetti Il dossier di Legambiente

fotoevid

Provincia cremonese ai vertici per impianti fotovoltaici su tetti e coperture nell’ultimo rapporto stilato da Legambiente. Ben sei realtà del nostro territorio presenti nella top-50 elaborata dall’associazione. Questo il risultato del dossier Comuni Rinnovabili 2013. In Italia oltre 600mila gli impianti da fonti rinnovabili. Di grande e piccola taglia, termici ed elettrici, sono ormai diffusi nel 98% dei Comuni italiani, dalle aree interne ai grandi centri. Il rapporto valuta diverse categorie. Ci sono ad esempio i Comuni 100% rinnovabili (dove un mix di impianti diversi allacciati a reti di teleriscaldamento coprono interamente e superano i fab­bisogni elettrici e termici dei cittadini residenti), quelli dell’eolico, quelli della geotermia, del mini idroelettrico. Ognuno di questi capitoli ha una propria graduatoria. L’area della provincia cremonese è presente fra i Comuni del solare. In Italia sono 7.937, un numero in crescita. Spetta a Casaletto di Sopra (Cremona) e a Don (Trento) il record di impianti per abitante, rispettivamente per il fotovoltaico e per il solare termico. Il Comune con la più ampia diffusione di impianti fotovoltaici su tetti degli edifici è, come detto, Casaletto di Sopra, con 548 abitanti, 11.600 kW ogni 1.000 abitanti e 6,4 MW complessivi di impianti solari. Basta scendere di poche posizioni per trovare un altro Comune della provincia: quinto, Cappella Cantone, con 2,7 MW e 4.590,0  kW ogni 1.000 abitanti. Drizzona e Volonto al 21esimo e al 22esimo posto, Ca’ D’Andrea al 29esimo e Casale Cremasco Vidolasco al 41esimo.

IL RAPPORTO COMPLETO: CLICCA QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Paisa’

    Che bello.. sapere che noi tutti strapaghiamo tutta questa energia “pulita”, grazie.