Commenta

Genitori a lezione di web, scuola media Campi contro le insidie della rete

campi

Macchè denunce alla Polizia Postale o chiusure d’ufficio dei blog studenteschi per violazioni di privacy o diffusione di frasi oltraggiose. Il preside della scuola media Campi, Carmine Filareto, ha pensato ad un altro metodo per arginare il dilagante  fascino del web tra i giovanissimi, che sempre più spesso conduce ad utilizzi impropri, come il fenomeno dello ‘spotted’, a volte anche pericolosi vista la giovanissima età dei protagonisti.

‘Davanti alle nuove modalità di comunicazione tra i giovani non si possono chiudere gli occhi o impedirne l’utilizzo’, afferma il dirigente ‘occorre un approccio che contempli anche la possibilità di fornire strumenti di conoscenza  ai genitori. Per questo abbiamo pensato ad un convegno aperto a tutti che, con la presenza di esperti, aiuti i genitori a confrontarsi col web e a promuoverne un utilizzo corretto. Sarà un momento formativo che si terrà il 27 aprile alle 17 a palazzo Cittanova, dal titolo ‘Odissea spazio web – Guida pratica per i genitori nel mondo web’, con il coinvolgimento della Polizia Postale e dell’ingegner Ignoti di AemCom’. Il 23 aprile, conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa.

La media Campi ha puntato buona parte del suo rilancio proprio sull’utilizzo delle tecnologie informatiche. Nel corso degli anni si è dotata delle Lim (lavagne luminose)  che oggi sono in tutte le aule e i laboratori scolastici; grazie all’utilizzo dei residui finanziari d’istituto poi, si sta procedendo alla completa cablatura dell’edificio scolastico, che l’anno prossimo avrà  sei prime classi. I primi risultati di questa operazione di restyling della scuola,  tanto auspicato dall’amministrazione comunale, sta entrando nel vivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti