11 Commenti

Un'asta di beneficenza per salvare Nonna Quercia dal Terzo Ponte Opere d'arte per raccolta fondi

querciaevid

Un’asta di beneficenza per salvare Nonna Quercia, l’albero secolare vicino al Grande Fiume, a Castelvetro Piacentino, simbolo della lotta contro il Terzo Ponte, l’infrastruttura che dovrebbe collegare la sponda cremonese con quella piacentina. L’iniziativa è del Comitato della Grande Quercia e di Arteinvestimenti. Molti grandi maestri e marcenti italiani hanno aderito alla manifestazione donando opere d’arte che saranno aggiudicate al miglior offerente da Francesco Boni. Tra gli artisti e fotografi, Gastone Biggi, Giorgio Kiaris, Franca Pisani, Marco Lodola, Alfredo Rapetti Mogol, Marco Delogu. L’evento sarà presieduto da Franco D’Aniello, musicista dei Modena City Ramblers  e presidente del Comitato La Grande Nonna Quercia assieme al cantautore Omar Pedrini e a Marco Arcari, portiere del Brescia, il quale contribuirà all’asta con maglia e guanti autografati. I fondi raccolti saranno interamente devoluti per la copertura delle spese legali per il ricorso al Consiglio di Stato e per azioni di sensibilizzazione del comitato. Appuntamento domenica 21 aprile alle ore 16 all’Hotel Master di Brescia.

Anteprima delle opere

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Andrea

    Io farei un asta per acquistare seghe circolari e bindelle, eliminiamola una volta per tutte questa pianta

    • ABC

      IO invece spero che le seghe circolari e le bindelle si rivolgano verso le tue gambe eliminando tutto alla radice!!!

      • Andrea

        Ecco il solito ambientalista pacifista con la bandiera della pace sul balcone, che però non riesce a fare a meno delle minacce al pc

      • Marco Alquati

        Sparati. Gli ambientalisti sono un cancro da estirpare. Esattamente come te.

  • San Francesco

    Calma Ragazzi, dai… Spogliamoci.

    • Andrea

      NO, no e ancora no. La maglietta dei Modena City Ramblers non me la tolgo. Senza quella non mi fanno più frequentare la cioccolateria, e metti che ci sia qualche concerto a cremona…

  • Enrico

    Ma scusate in tutto il mondo si costruiscono grandi opere,si spostano case e palazzi non si può spostare nonna quercia e costruire questa benedetta autostrada e usare i soldi di questa raccolta per opere come la ricerca sul cancro o le cellule staminali invece di regalare soldi ad avvocati ai giudici e perdere anni in polemiche del cavolo con ricorsi e ricorsi del c……..so!

  • Confusionale2000

    Ma scusate, perchè la quercia non si può abbattere ma a voi tutti sta bene la vivisezione? Fate schifo

  • Marco Alquati

    Cioè, ci preoccupiamo di un albero da tagliare quando questo ponte porterebbe un sacco di soldi in cirolazione a Cremona? Vergognatevi!

  • Luca

    Andate in Africa schifosi finti perbenisti comunisti ambientalisti se non vi piace il progresso!

    Muoioni migliaia di piante, animali ed esseri umani al giorno, e noi ci preoccupiamo di Nonna Quercia!!

    Spero proprio che la abbattanno!!

    Salviamo Nonno Geranio sul balcone di suor germana!

  • Diana

    Salviamo Nonna Quercia! Ma non dimenticatevi anche dello Zio Pino, del Suocero Acero, della Nipotina Felce, della Zia Magnolia, del cugino Alloro e dell’anima de li mortacci loro! Ahahahahahah!!!