Un commento

Acquistare risparmiando, è boom per le auto usate In provincia di Cremona +20%

vendeautoevid

In tempi di crisi le abitudini cambiano. Bisogna fare i conti con ristrettezze economiche e incertezza. In questo quadro si registra un vero e proprio boom dell’usato. Dagli oggetti trovati nei mercatini ai prodotti elettronici acquistati via web, passando per attrezzatura di genere vario comprata magari attraverso annunci su riviste specializzate, fino ad arrivare alle automobili: la parola d’ordine è il risparmio. Proprio il mercato delle auto, in provincia di Cremona, ben evidenzia queste dinamiche. Se da un lato le immatricolazioni di macchine nuove crollano (nel giro di un triennio riduzione del 42,53 %: leggi l’articolo) le vendite e gli acquisti di veicoli usati registrano addirittura un exploit. I passaggi di proprietà al netto delle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) fra gennaio e marzo 2013 nel Pubblico registro automobilistico, il territorio cremonese, sono stati 4105 (dati Aci). Si fermavano a 3432 nello stesso periodo del 2010. In tre anni, quindi, +20%. Nel primo trimestre 2011 erano 3613, mentre nel medesimo intervallo del 2012 3149. Andamento simile prendendo in considerazione solo i dati di marzo. Il mese scorso 1481 passaggi (se ne contavano 1239 a febbraio). A marzo 2010 erano 1318, 1325 nel 2011 e 1183 nel 2012.

RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • cè da dire,e la ricerca non lo segnala,che la maggior parte dell usato dell auto viene comprata dagli stranieri.sia per usarle qui che per portarle all estero..ecco il vero perchè del boom…