Commenta

Domenica al Palazzetto presentazione Grest agli animatori adolescenti

grest

Domenica 28 aprile, alle 20.45, presso il Palazzetto dello Sport di Cremona, la Federazione Oratori promuove la serata di presentazione agli animatori adolescenti del tema e degli obiettivi del Grest 2013 dal titolo «Everybody. Un corpo mi hai preparato». Gli oltre mille ragazzi saranno catapultati in una galleria d’arte dove sono custoditi alcuni capolavori, vere e proprie porte spalancate – delle icone per dirla in termini informatici – sugli aspetti più caratteristici  dell’esperienza estiva 2013. Tanti i protagonisti della serata ideata da don Paolo Arienti e dai collaboratori della F.O.Cr. capitanati da Mattia Cabrini. Se la storia sarà animata proprio dai giovani volontari della Federazione, le danze saranno offerte dagli animatori dell’unità pastorale di S.Ilario-S. Agata.
La scena sarà poi lasciata a Omar Epigrafi, giovane mimo che già si è esibito alla presentazione del tema nelle interzone e ai ballerini della scuola di danza della sorelle Posa. L’intento  è mostrare ai ragazzi la possibilità di comunicare non solo con le parole, ma con il linguaggio del corpo.
Un terzo contributo sarà offerto dalla Compagnia teatrale Intrecci –  legata all’associazione “Giorgia” – che accoglie attori normodotati e diversamente abili.
La colonna sonora sarà offerta della “Tribù dei rumori” di Vescovato, mentre il servizio d’ordine sarà assicurato dagli scout del MASCI.
La serata, che riserverà molte altre sorprese, si concluderà con la preghiera guidata dal Vescovo Lafranconi, il quale per l’occasione ha scritto un messaggio per tutti gli animatori del Grest.
E mentre si stanno mettendo a punto gli ultimi aspetti della grande festa di domenica, in molte parrocchie e zone pastorali sono già iniziati i corsi di formazione per gli animatori. In questi percorsi oltre ad un’attenzione particolare all’identità e al ruolo dell’animatore saranno sviscerati gli obiettivi del Grest che mira a far comprendere ai ragazzi l’importanza del corpo come luogo di relazioni, quindi come contenitore di identità, poi come mezzo di comunicazione e, infine, come strumento per agire nella realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti