Commenta

Per Simone Bossi un posto a Centropadane?Ipotesi rimpasto in casa Lega

simone-bossi

Cambiamenti in vista all’interno del consiglio di amministrazione di Autostrade Centropadane e ad esserne protagonista  sarebbe la Provincia di Cremona, uno degli azionisti della società. Uno dei rappresentanti indicati dall’assemblea dei soci, Christian Chizzoli – già sindaco di Capergnanica e molte altre cariche all’attivo – starebbe per cedere il posto all’attuale segretario provinciale della Lega, Simone Bossi. Soluzione che sarebbe caldeggiata dallo stesso presidente della provincia Massimiliano Salini per rafforzare l’alleanza col Carroccio, traballante su un punto fondamentale per il Presidente: la questione dell’acqua, o meglio l’ingresso del privato nella società di gestione del ciclo idrico.

Le indiscrezioni che vedrebbero Bossi assumere l’incarico  sono state confermate anche da chi sta seguendo il tour dell’assessore regionale leghista Gianni Fava nel cremonese. Partito da Rivolta d’Adda questa mattina (2 maggio) l’assessore mantovano all’agricoltura ha passato l’intera giornata ad incontrare gli esponenti del mondo agricolo cremonese in alcune aziende rappresentative, da Trescore cremasco, fino a Rivarolo del re e Casteldidone. Nel tour è stato accompagnato, tra gli altri, dal consigliere regionale Federico Lena e dallo stesso Bossi.

Il Consiglio di amministrazione di Centropadane è stato rinnovato a maggio 2011 e vede alla presidenza il cremonese Augusto Galli, di area Pd ma fortemente voluto all’epoca dal sindaco Oreste Perri. Vicepresidenti sono Alberto Sciumè e Mauro Parolini in capo a Cremona, Vigilio Bettinsoli per Brescia. Consiglieri Giuliana Pezzi (Comune di Brescia), Eugenio Massetti (Camera di commercio di Brescia), Gennaro Auricchio (Camera di commercio di Cremona), il già citato Cristian Chizzoli , Roberto Bozzoni (sindaco leghista di Pontevico), più i piacentini Bottazzi e Betti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti