Commenta

Cremo, goleada e speranze-playoff I grigiorossi vincono 6-1 a San Marino Ma serve un miracolo il prossimo turno

evidcremo

La Cremonese vince e resta aggrappata a una flebile speranza di promozione in serie B. Il 6-1 in trasferta contro il San Marino, complice la sconfitta esterna del Sudtirol con il Portogruaro, mantiene in corsa i grigiorossi nonostante il punto conquistato dall’Entella sul terreno di Cuneo. Ora la Cremo, a 46 punti, è appena dietro al Sudtirol, a quota 49. Con gli altoatesini, quindi, la settimana prossima, nell’ultimo turno della stagione regolare, ci si giocherà l’ultimo posto disponibile per i playoff (in caso di aggancio sarebbe la Cremonese a passare alla fase successiva con la sua migliore differenza reti dal momento che negli scontri diretti le due formazioni sono sul 2-2). Per centrare l’obiettivo si dovrà vincere allo Zini con il Trapani, ora in prima posizione assieme al Lecce a 61 punti, e quindi in piena corsa per la promozione diretta; contemporaneamente bisognerà sperare nella sconfitta casalinga del Sudtirol contro la Tritium. In poche parole servirà un miracolo.

Contro il San Marino, dopo solamente due minuti di gioco la squadra di mister Scienza passa in vantaggio: il portiere avversario Migani viene espulso per un fallo su Djuric e sul dischetto si presenta Le Noci che non sbaglia. Grazie anche alla superiorità numerica la Cremo tiene a bada i padroni di casa fino al termine del primo tempo. Nella ripresa, dopo un tentativo del San Narino con un tiro di Pacciardi di poco fuori, grigiorossi nuovamente in rete: al 50′ raddoppio di Cremonesi di testa. Passano altri 4′ e la squadra ospite mette in rete il 3-0 grazie a un contropiede di Carlini. Al 61′ la rete locale del 3-1 con Poletti, ma al 77′, all’81’ e al 91′ arrivano quelle che chiudono definitivamente la gara: il 4-1, il 5-1 e il 6-1 portano la firma di Minelli, Visconti e Carlini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti