Commenta

Torna il Gran Premio di Autosburla, premiate ecologia e originalità

autosburla

Torna il Gran Premio di Autosburla, evento inserito all’interno del Calendario Cremona Città Europea dello Sport 2013 e realizzato nell’ambito del laboratorio di UpSburla. L’appuntamento è per sabato 11 maggio 2013 al Piazzale Azzurri d’Italia-Cremona dalle ore 14.30 (ingresso libero). L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, riprende la tradizione cremonese dell’autosburla, gara per veicoli a ruota senza motore che si muovono spinti da persone. La competizione, alla quale assisteranno il sindaco Oreste Perri e l’assessore alle Politiche Educative e Giovanili Jane Alquati, vedrà impegnate diverse squadre composte da giovani cremonesi e da chi la supportati nella costruzione dei veicoli. Il programma prevede dalle ore 14.00 alle 14.30 le prove Libere, dalle ore 14.30 alle 18.00 le gare, dalle ore 18.00 alle 18.30 le premiazioni.
Saranno premiati non solo i vincitori del Gran Premio e della gara di velocità, ma anche le squadre che avranno dimostrato maggiore attenzione verso l’ecologia e l’originalità nell’assemblaggio delle proprie auto. Le autosburla, infatti, sono veicoli sprovvisti di motore e costruiti con materiali di recupero (componenti di biciclette, materiali grezzi inutilizzati dalle aziende) che permettono di conciliare  l’aspetto velocistico con quello del rispetto dell’ambiente. Inoltre, i  mezzi sono progettati con creatività e fantasia e saranno tenuti nascosti al pubblico ed alle altre squadre fino al giorno della gara.
Il progetto UpCremona, rivolto a giovani dai 14 ai 25 anni, è promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili e della Famiglia del Comune di Cremona in sinergia con le cooperative sociali Altana, L’Umana Avventura, Iride e Nazareth.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti