2 Commenti

'Cremona senza ostacoli', venerdì in carrozzina il giro della città

carroz

La Cooperativa Sociale Onlus Agropolis Cremona, in collaborazione con il  Comune di Cremona, organizza l’evento “Cremona senza ostacoli – Giro in città in carrozzina” nell’ambito della manifestazione “Diversamente uguali” giunta ormai alla quinta edizione.

Il “Giro in città in carrozzina” si terrà venerdì 24 maggio 2013 con partenza alle ore 11.00 dalla Chiesa di Sant’Ilario (via Giuseppe Garibotti) e arrivo alle ore 12.00 circa in piazza del Comune – Cortile Federico II e avrà il seguente percorso: via dei Mille, corso Garibaldi, corso Campi al termine del quale il gruppo di dividerà in due: il primo percorrerà la Galleria 25 Aprile, il secondo percorrerà via Verdi. I due gruppi si ritroveranno in piazza Stradivari ed insieme giungeranno in piazza del Comune – cortile Federico II (ore 12 circa) dove si svolgeranno i saluti. E’ confermata la presenza di 26 bambini accompagnati dalle insegnanti della quarta B delle Scuole Elementari Trento e Trieste. In rappresentanza del Comune di Canneto sull’Oglio saranno presenti l’Assessore alla Cultura, Barbara Alberini, e l’assessore allo Sport, Angelo Appiani.

Tale iniziativa è volta a sensibilizzare tutti i cittadine nei confronti della disabilità: normodotati e disabili insieme percorreranno le vie cittadine, tra ostacoli e non, per verificare i reali disagi che quotidianamente limitano la mobilità delle persone disabili. L’esperienza di Cremona ha generato un’iniziativa analoga, “Pistoia senza barriere”, svoltasi nella città toscana il 21 dicembre 2012, che ha visto la partecipazione di rappresentanti di Agropolis. La speranza è che, nel tempo, altre città organizzino iniziative analoghe, animate dalle stesse finalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giulia

    Finalmente un iniziativa intelligente, ed utile a sensibilizzare tutti!!! Battiamoci contro le barriere architettoniche!!!

  • Marco

    Nella fotografia si vedono chiaramente Maschi e Ghidotti, che si mostrano ancora una volta due degli amministratori più attenti alle problematiche delle persone in difficoltà nel nostro territorio.
    Di questo si dovrà tenere conto nel voto delle amministrative 2014