Commenta

Open day al Gamma cooperativa che si occupa della salute mentale

gamma

L’open day organizzato dalla cooperativa sociale “Gruppo Gamma” di Cremona presso i propri spazi in via Bonomelli 81 si è rivelato un evento di grande richiamo per il territorio cremonese.

Il clima di accoglienza, preparato dalla cooperativa che dal 1998 si occupa di salute mentale, ha reso concreto il desiderio di incontrare la cittadinanza e presentarsi in tutti i servizi offerti al territorio.

Alle 18 si è aperta la serata con il saluto del Presidente della coop. Sociale Gruppo Gamma don Luigi Parmigiani; i saluti velocemente hanno lasciato spazio all’intervento di alcune figure di spicco nel panorama cremonese della sanità come il dott. Arisi responsabile dell’Unità Operativa di neuropsichiatria dell’Azienda Ospedaliera di Cremona, che ha sottolineato come da anni vada avanti positivamente la collaborazione con la cooperativa Gamma, e il direttore sanitario del Servizio dott. Piccinini visibilmente emozionato nel ricordare l’importanza di lavorare con colleghi che si dedicano completamente al bene globale della persona. È seguito il prezioso contributo di Balzarini Preside del Liceo Classico e Scientifico “Vida” di Cremona che da anni collabora con la cooperativa per realizzare esperienze di servizio estivo tra studenti e minori inseriti nel centro diurno, esperienza intensa che aiuta i giovani a aprirsi all’altro. La dott.ssa Eugenia Grossi, rappresentante del Comune di Cremona, ha portato i saluti dell’assessore Amore e del Sindaco e ha espresso sia l’interesse per i numerosi servizi offerti da Gamma, sia l’auspicio di poter intensificare le sinergie tra Servizi Sociali e le proposte della Cooperativa.

Significative e appassionate sono state anche le parole della psicoterapeuta dott.ssa Emilia Rossi e dello psicoterapeuta di Terapia famigliare dott. Bussi che hanno sottolineato la centralità del minore e della sua famiglia nella presa in carico da parte dei professionisti della Cooperativa Gruppo Gamma.

L’incontro organizzato dalla Cooperativa si è concluso con un brillante video che ha ricordato agli oltre ottanta presenti i principi della propria mission: mettere al centro la Persona e rispondere ai suoi bisogni attraverso una rete di servizi che permettano la presa in carico globale del minore e della famiglia grazie al lavoro di un’equipe multiprofessionale. Attraverso figure altamente qualificate come Neuropsichiatra infantile, psicomotricista, psicologo-psicoterapeuta, terapeuta della famiglia, musicoterapeuta, logopedista, educatore e pet terapista vengono individuati i bisogni della persona e viene fornito un orientamento ad un percorso terapeutico individualizzato definendo obiettivi specifici e rispettando i principi di appropriatezza, efficacia clinica e di continuità terapeutica, nonché di condivisione con la famiglia.

Tra gli applausi e i ringraziamenti dei presenti per quanto svolto sul territorio la dott.ssa Rossi ha ricordato con commozione Mariateresa Pizzoccheri che ha dedicato parte della sua vita, con passione e competenza, allo sviluppo della cooperativa. I presenti hanno avuto infine la possibilità di partecipare a un rinfresco che ha facilitato l’incontro informale e lo scambio di esperienze permettendo a tutti di visitare gli spazi e chiedere informazioni sulle modalità di accesso ai molti servizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti