Commenta

Lega: 'Ferrari alla Km? Scelta di Perri per sopravvivere in Consiglio'

cons

Critiche dal Carroccio nei confronti di Perri per il nome di Giuseppe Ferrari, che circola come probabile nomina per la presidenza della Km. Con una nota interviene sulla questione il neo segretario cittadino Alberto Mariaschi: “La possibile nomina a presidente di Km di Giuseppe Ferrari è l’ennesimo tentativo del sindaco Perri di sopravvivere con una maggioranza risicata in consiglio comunale”.
“E’ a tutti noto – prosegue Mariaschi – che Giuseppe Ferrari è il papà di Emiliano. Quest’ultimo è un consigliere comunale a suo tempo eletto nelle liste della Lega Nord cremonese e poi, su suggerimento di qualche ‘saggio’, confluito tra i banchi del Gruppo Misto, dopo aver aderito al partito di Fini, Futuro e Libertà”. “Il sindaco Perri, scaduta la nomina di Ferrari padre a capo di Aem Gestioni, con il pallottoliere in mano, facendo i conti dei voti necessari per la sopravvivenza in consiglio comunale, ha velocemente capito che la fedeltà del sig. Ferrari figlio si sarebbe potuta ottenere attraverso la nomina del padre alla presidenza di Km. Tra l’altro, la presidenza dell’azienda dei trasporti è una nomina senza competenze gestionali dirette, poiché la gestione della società spetta all’amministratore delegato. Pertanto, la scelta di Perri di premiare Ferrari padre ha solamente l’obiettivo di garantirsi una navigazione tranquilla in consiglio comunale, magari in vista del voto cruciale sul bilancio dell’Ente”. “Ci domandiamo – conclude Mariaschi –  per quanto tempo dovremo ancora assistere a questo logoro scambio di prebende per puntellare una giunta ormai moribonda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti