Commenta

Ecco il grest 'Everybody', il corpo al centro 14mila i partecipanti

grest1

foto Sessa

“Everybody. Un corpo mi hai preparato”. Questo il titolo dell’edizione 2013 del Grest, presentato alla sede della Federazione Oratori Cremonesi. Presenti Paolo Arienti, responsabile diocesano per la Pastorale giovanile e presidente della Federazione Oratori Cremonesi, l’educatore F.O.Cr. Mattia Cabrini e la collaboratrice Elena Poli. Forniti anche i numeri del Grest. Saranno 14mila i bambini, ragazzi e adolescenti coinvolti quest’anno dall’esperienza estiva nei vari oratori della diocesi. Un trend in aumento considerando l’analisi delle adesioni. In crescita i ragazzi di 12/14 anni che negli anni 2010/11 erano circa 4.000 e che lo scorso anno sono aumentati di circa mille unità. 500 unità in più, invece, per la fascia 9/11 anni; poco meno per quella 5/6 e 7/8. Più stabile invece la presenza degli over 14 che, comunque, dal 2010 al 2012 è sempre risultata in aumento.
“Everybody” 2013 è focalizzato sul corpo secondo quattro declinazioni: come luogo di relazione (stare fisicamente con gli altri e non solo in modo virtuale), come luogo di identità (il bello di essere come si è), come luogo di comunicazione (importanza dei gesti e della comunicazione non verbale), come luogo di azione (attenzione alla manualità, al fare con fatica).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti