Commenta

Tentano di sfilare rame dai cavi elettrici, due nei guai

carabinieri

Hanno agito durante la pausa pranzo, ma ci hanno messo troppo tempo e non sono riusciti a sfuggire ai carabinieri. Il furto è stato tentato ai danni della Comedil di Castelleone. I ladri hanno scavalcato la recinzione della ditta e si sono concentrati sui cavi elettrici. Evidentemente volevano sfilare il rame. Ma ci hanno messo troppo. Il titolare è rientrato e alla vista dei ladri ha chiamato i carabinieri. I militari li hanno presi con le mani nel sacco, ma la refurtiva non era ancora stata portata via dall’azienda, e di conseguenza è stato contestato solo il tentativo di furto. Due le denunce ai danni di due pregiudicati: C.M., 55enne originario di Foggia e L.M., 40enne napoletano, entrambi residenti nel cremonese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti