8 Commenti

Protesta rette asili, un nonno contro il 'twitt' del vicesindaco

nolli-pdl2

Nella foto, il vicesindaco Nolli

“Sel e parte del Pd a Cremona hanno precettato 60  nonni. Sono proprio alla disperazione. Solidarietà a tutti i nonni”. Sono le parole ‘pubblicate’ dal vicesindaco Roberto Nolli qualche ora fa su Twitter in merito alla protesta contro le rette degli asili comunali. La risposta di un nonno non si fa attendere. Una lettera è stata inviata a Cremonaoggi da Giuseppe Antonioli. “Sono uno dei nonni presenti lunedì al consiglio comunale – scrive – per appoggiare la raccolta firme delle famiglie contro l’introduzione della retta. All’assessore Nolli desidero rispondere: non sono stato precettato da nessun partito, come credo nessuno dei presenti, se ne faccia una ragione. Nessuna solidarietà nei confronti di chi è alla disperazione nella ricerca dei fondi per il bilancio comunale e non ha pensato a nulla di meglio che mettere le mani nelle tasche delle famiglie (con bambini) cremonesi, dopo 4 anni di tempo per adottare buone prassi amministrative con cui generare le risorse necessarie per i servizi ai cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • famiglia allibita

    Quella di Nolli è una bugia, pronunciata intenzionalmente, sapendo di mentire. La protesta è partita da genitori.

  • Ernesto

    Quattro anni di questo incapace e arrogante assessore al bilancio + vicesindaco hanno contribuito ad affondare una città che non offre più un futuro. A quanto pare, vista la mancanza di programmi seri e costruttivi, non gli rimane altro che spennare le famiglie con il benestare del sindaco e dei camerati della giunta. Presto a casa speriamo !

  • “Ce l’ho con tutta la giunta e in particolare con Nolli”

    I politici che vengono eletti nella giunta comunale di Cremona, scaricano le responsabilità alla giunta precedente o alle giunte precedenti risalendo anche per decenni pur di salvarsi la faccia per le decisioni che prendono,sapendo benissimo di non avere le palle per ammettere “si hanno tagliato l’IMU e noi siamo senza soldi”.
    Ma siccome l’ha voluto soprattutto il Pdl, il taglio dell’IMU, per sostenere la sua
    demenziale campagna elettorale, adesso quelli che sono stati votati con i voti anche del Pdl danno la colpa al Pd se devono fare pagare le rette degli asili.
    Bravi…! sono contento di non avervi mai votato 🙂

  • Oscar Piacenza

    Fischia, anche i leoni da tastiera nella giunta. Siamo sempre più 2.0 a Cremona.

  • up&down

    il sig nolli teme un confronto sui numeri: allora continua a lanciare insulti (o ciò che lui, nella pochezza politica, reputa tali) e pseudo-strali web 2.0. tutto questo è ulteriore dimostrazione della incapacità politica di questa giunta.
    avete pompato “elettoramente” l’abolizione dell’ici (quella famosa tassa madre di tutti i peccati)? ma i soldarelli da qualche parte caro assessore li dovete recuperare: era l’unica vera tassa di tipo federale e per insipiscienza l’avete abbattuta. ora scassate i maroni con l’imu: ottimo però, per coerenza, dovreste “restituire” per esempio un mq di tetto di scuola, qualche kg di asfalto cittadino, etc. a quando una tassa comunale sul macinato? a quando un balzello cittadino sul respirato? e che sia retroattivo, mi consenta!

  • Alfredo

    Quando si è incapaci ed arroganti la colpa è sempre degli altri. Speriamo che il 2014 porti consiglio ai cremonesi e che l’attuale Amministrazione sparisca nel nulla e che dei suoi componenti se ne perdano anche le tracce.

  • germana

    si tende sempre ad attribuire agli altri i propri vizi…. sappiamo bene chi è abituato a precettare per le manifestazioni in piazza e davanti ai tribunali, e, stando a quanto dice qualche precettato, anche a pagamento….oltretutto che senso ha parlare di precettazione quando non si protesta a favore di terzi ma per sé stessi?

  • Fulvio

    Ma che coraggio questo Nolli ! E per non parlare dell assessore Jane Alquati ! Ma andatevene a casa , incapaci che non siete altro ! Incapaci di far quadrare un bilancio come quello di Cremona…..Perchè nessuno parla dei soldi PUBBLICI che vanno a finire alle scuole PRIVATE ?( ah no , scusate ora le chiamano paritarie )Perchè questi pseudo-assessori non cercano di razionalizzare le spese come qualunque politico dovrebbe fare invece di fare pagare le scuole PUBBLICHE ?
    A Cremona abbiamo tutto di più caro e tutto di meno efficiente delle altre cittá vicine….VERGOGNATEVI E ANDATE A CASA !