Commenta

Consiglio provinciale, maggioranza esca da beghe personali

Lettera scritta da G. Trespidi

Le Istituzioni non possono essere messe in discussione o a repentaglio per comportamenti non consoni al mandato che abbiamo chiesto e ricevuto dagli elettori. – dichiara il Segretario provinciale dell’UDC Giuseppe Trespidi – Ancora una volta si deve assistere a dei fatti incresciosi dove si vuole delegittimare il ruolo del Consiglio provinciale. Il “mandante” è noto però nonostante in Consiglio sia rappresentato ai massimi vertici (Segretario e vice segretario provinciale e Consigliere regionale) gli eletti del PdL sono molto spesso assenti e non sempre la maggioranza riesce ad assicurare il numero legale. È pur vero che il numero legale per la svolgimento dei lavori del Consiglio lo devono assicurare tutti i Consiglieri eletti perché pur avendo ruoli diversi si è comunque tutti rappresentanti dei Cittadini del territorio. Quello che stupisce non sono solo le assenze ma le prese di posizione del Segretario provinciale e del Vice (non sapevo, mi ero reso libero dagli impegni, …) – continua Trespidi – nonché del Coordinatore di Crema Bettinelli il quale arriva, addirittura, ad individuare nel Presidente Salini la causa di queste defezioni. Penso che sarebbe ora che queste persone che rappresentano il Partito di maggioranza relativa in Provincia cominciassero ad uscire dai luoghi comuni e dalle beghe personali, che ai Cittadini danno solo fastidio, e cominciassero a dare dignità alla Politica e a rispettare le Istituzioni. I problemi che sembra che ci siano tra Salini e i vari “Responsabili” del suo partito è ora che li affrontino nelle sedi deputate a ciò evitando di riversarli sul buon funzionamento delle Istituzioni.

L’UDC – conclude Trespidi – in virtù di un accordo sancito con PdL e Lega quando ci fu il ballottaggio tra Perri e Corada da un appoggio esterno al Presidente Salini e intende onorare questa scelta fino alla fine del mandato. Non può, però, assistere o tollerare i comportamenti di questi giorni che hanno come risultato l’ulteriore allontanamento dei cittadini dalla Politica e mettono a repentaglio i buoni risultati che si stanno ottenendo. Paullese docet.

Giuseppe Trespidi
segretario provinciale Udc

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti