Commenta

Cadavere nel Po, appello dell'Arma: risconoscete le scarpe?

po-corpo

Era stato avvistato in un primo momento da un pescatore lunedì 27 maggio all’altezza di San Nazzaro, poi era stato trovato nel fiume Po e recuperato il giorno dopo nei pressi di Isola Serafini: è ancora giallo sull’identità del corpo. Unico elemento che potrebbe aiutare i carabinieri (se ne stanno occupando i militari di Monticelli): il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, indossava un paio di scarpe Diesel di colore nero, numero 42-43.

I carabinieri hanno chiesto la collaborazione dei cittadini per risalire al nome dell’uomo ritrovato senza vita e si sono rivolti anche a “Chi l’ha visto?”, il noto programma Rai, diramando la foto delle scarpe e fornendo altri elementi.

“I carabinieri della Stazione di di Monticelli D’Ongina (Piacenza) chiedono la collaborazione degli spettatori – si legge sul sito della trasmissione – per l’identificazione di un cadavere privo di documenti, affiorato il 28 maggio dalle acque del Po in località Isola Serafini. Si tratta di un maschio caucasico di circa 55-65 anni, di corporatura normale, alto 1,80, con i capelli castano scuro. I carabinieri hanno diffuso la foto delle scarpe che calzava, marca Diesel, di pelle nera con stringhe e strisce laterali oblique in pelle bianca, taglia 42 – 43. Il decesso risalirebbe a oltre tre mesi prima del ritrovamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti